Quantcast

L’Italian Gospel Choir conquista Chiambretti e la Pausini foto

E’ letteralmente rimasta senza parole Laura Pausini quando si è trovata di fronte 100 elementi dell’Italian Gospel Choir che per l’occasione hanno reinterpretato “La Solitudine” suo primo e grande successo con il quale nel 1993 vinse il Festival di Sanremo.

Più informazioni su

E’ letteralmente rimasta senza parole Laura Pausini quando si è trovata di fronte 100 elementi dell’Italian Gospel Choir che per l’occasione hanno reinterpretato “La Solitudine” suo primo e grande successo con il quale nel 1993 vinse il Festival di Sanremo nella categoria “Nuove Proposte”. Un’apparizione giocata, come sorpresa, estremamente efficace e ricca di energia proprio nel cuore del programma Chiambretti Muzik Show, condotto dallo stesso Piero Chiambretti e trasmesso venerdì sera su Italia 1, che ha “salutato” il ritorno sulle scene di una delle Pop Star italiane più amate al mondo.
 
La performance degli “Azzurri” è avvenuta in occasione dell’uscita di Inedito, ultimo lavoro della cantante romagnola, presentato in esclusiva proprio nella trasmissione di Piero Chiambretti. Ed è stato lo stesso conduttore aostano a volere Italian Gospel Choir in apertura di programma grazie anche alla collaborazione del produttore televisivo Roberto Ebale che ha seguito da vicino la nascita del progetto corale apprezzandolo fin da subito.

Emozione e gioia si leggeva nei volti dei 100 coristi che, per l’occasione, sono giunti negli studi Mediaset da tutta Italia. Piacenza compresa e ben rappresentata. Infatti oltre al "capitano" del gruppo Francesco Zarbano dalla nostra città erano presenti anche l’Assistente alla Presidenza del Coro Saverio Zanoli e i coristi Giuseppe Forlini, Massimo Faggioli, Lucia Pradelli, Sara Stoppelli, Concetta Pollio, Federica Marino, Elena Braghieri, Romina Italia e Gloria Enchill. Una formazione notevolmente ridotta per Italian Gospel Choir rispetto ai 450 che, lo scorso 10 Settembre, conquistarono Piazza Duomo a Milano nello storico concerto di presentazione.

 
I cantanti, posizionati di fronte al conduttore e alla sua ospite hanno eseguito magistralmente “La Solitudine”, riarrangiata dal pianista dell’Italian Big Orchestra il compositore Rudy Fantin. Un crescendo musicale dal sapore Gospel con esplosivi botta e risposta tra il Vice Presidente I.G.C. Alessandro Pozzetto e il Coro che hanno coinvolto, non solo una divertita Laura Pausini, ma tutto il pubblico presente formato dai suoi fans. Applausi scatenati e ovazioni durante e alla fine dell’esibizione. Nella rappresentativa Nazionale erano presenti anche la statunitense Sherrita Duran, una delle “vocal coach” dell’ensemble e il Direttore Andrea Zermani che ha abilmente “guidato” i 100.
 
Raggiante e molto soddisfatto il Presidente I.G.C. Francesco Zarbano: “Non posso che ringraziare Piero, l’amico Roberto Ebale e tutto lo staff del programma per la grande opportunità e collaborazione di questi mesi”. E ha aggiunto: “Come sempre, voglio tributare il giusto merito ai miei ragazzi, a Sherrita perché si sono comportati splendidamente su questo “palcoscenico” prestigioso. Un particolare ringraziamento ad Alessandro, Rudy e Andrea per il duro lavoro musicale e l’amore per la Nazionale”.
 
Una bellissima esperienza quindi che rimarrà nel cuore di tutti i cantanti dell’ensamble “tricolore” che, alla fine della puntata, hanno incassato un ringraziamento molto speciale partito proprio da Laura Pausini che rivolgendosi personalmente a Francesco Zarbano ha detto: “Mamma mia complimenti! Io non avevo mai sentito La Solitudine fatta con questo arrangiamento. Ci hanno provato in mille a rifarla e molte versioni ho preferito dimenticarle. Ma questa mi ha preso il cuore. Vorrei ringraziare singolarmente tutti i tuoi ragazzi e ti prego di dire a loro che sono stati fantastici. Spero di rincontrarvi presto!”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.