Quantcast

Alla Faggiola si cena tra “Fratelli d’Italia”

Nella suggestiva cornice del Ristorante Didattico La corte Faggiola di Gariga di Podenzano, nell’ambito degli eventi che accompagnano la chiusura della celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, venerdì 16 Dicembre, è in programma un’interessante iniziativa enogastronomica.

Più informazioni su

IL RISTORANTE DIDATTICO “LA FAGGIOLA” PRESENTA “FORNELLI D’ITALIA”

Tutto il ’gusto’ della storia alla maniera degli Eroi del Risorgimento

Nella suggestiva cornice del Ristorante Didattico La corte Faggiola di Gariga di Podenzano, nell’ambito degli eventi che accompagnano la chiusura della celebrazione dei 150 anni dell’Unità d’Italia, venerdì 16 Dicembre, è in programma un’interessante iniziativa enogastronomica.   Alle 20:00 avrà inizio una speciale cena risorgimentale  durante la quale saranno riproposti i piatti più amati  dai protagonisti dell’Unità d’Italia, dal Re Gentiluomo, Vittorio Emanuele II, all’Eroe dei due mondi, Giuseppe Garibaldi, continuando con Cavour il ‘Tessitore’ e Giuseppe Mazzini, il padre del Risorgimento Italiano. Cosa mangiavano dunque i “Padri della Patria” ?  Erano tutti buongustai, ognuno di loro amava determinati piatti: dalle uova che il Re Vittorio Emanuele si faceva preparare dalla ‘Bella Rosin’, alla torta di Mazzini alle mandorle, la preferita dal genovese. Tra Cavour e Garibaldi lo scontro era anche in cucina, ma il menu storico proposto per la serata, ricco e rappresentativo dei loro piatti preferiti, è un inno a quanto amava dire il grande statista piemontese: “Cattura più amici la mensa che la mente”. Il menu delle serata prevede  tre antipasti, due primi piatti, tra i quali non potevano mancare i tortelli con le code della Primogenita, due secondi, dolci e vini della tradizione storica risorgimentale documentata da un’appassionante ricerca filologica cui si sono dedicati gli studenti delle classi quarte dell’Istituto Alberghiero “Raineri-Marcora” nell’ambito delle attività previste dal percorso di Alternanza scuola-lavoro. Per partecipare alla serata e scoprire che siamo anche  ’fratelli di …teglia’ occorre telefonare allo 0523 524077.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.