Bakery Cup, sportivi e vip stasera in campo per Save the Children

Stasera, mercoledì sera al Palazzetto di Largo Anguissola seconda edizione della Bakery Cup, partita di basket volta alla beneficenza e alla solidarietà: la serata offerta alle famiglie piacentine ha la finalità di raccogliere offerte da devolvere all’Associazione Save The Children.

Più informazioni su

Stasera Mercoledì 21 dicembre, alle 20:45, al Palazzetto “E.Franzanti” di Largo Anguissola a Piacenza si terrà la seconda edizione della Bakery Cup. La Bakery Cup è una partita di basket volta alla beneficenza e alla solidarietà: la serata offerta alle famiglie piacentine ha la finalità di raccogliere offerte da devolvere all’Associazione Save The Children.

Save The Children presta aiuti immediati alle comunità in difficoltà e soccorso alle famiglie e ai bambini colpiti da disastri, catastrofi naturali e da conflitti. Le sue attività principali sono nell’ambito dell’educazione (istruzione), nella risposta alle emergenze, la riduzione della povertà, la lotta all’Aids, la salute e il contrasto allo sfruttamento e abuso dei bambini, come il fenomeno dei bambini soldato, della tratta e dello sfruttamento sessuale. Oltre all’ingresso a offerta, ci sarà la possibilità di acquistare un panettone Bakery il cui ricavato verrà devoluto in beneficenza.

Nella prima edizione (2010) erano 2 gli schieramenti: da una parte del campo i giocatori che avevano calcato i palazzetti prima del 2000, dall’altro quelli che avevano difeso i colori della squadre piacentine dopo la stessa data. All’interno di queste compagini avevano trovato spazio il sindaco di Piacenza, Roberto Reggi e il Vicepresidente della Provincia di Piacenza, Maurizio Parma.

L’edizione 2011 sarà diversa, con una nuova formula di partecipazione: due squadre miste, composte da vecchie glorie del parquet e volti noti piacentini si “scontreranno” cercando di “gettare il pallone nel cesto”. Le due squadre, nominate “Ciabatte” e “Specialità”, vedranno la partecipazione speciale di 3 dei beneamini biancorossi della pallavolo: il Presidente della Copra Elior Piacenza, Guido Molinaroli, l’Allenatore biancorosso Angelo Lorenzetti e lo schiacciatore piacentino Jacopo Massari.

Ecco le formazioni che scenderanno sul parquet mercoledì sera:

SQUADRA “CIABATTE”
Bronzini Giorgia
Cacciatore Francesco
Dosi Paolo
Filippa Luigi
Guerra Simone
Maioli Giordano
Massari Jacopo
Parma Maurizio
Parmigiani Stefano
Pirolo Stefano
Politi Natale
Reggi Roberto
Ronda Daniele
Scardoni Fabrizio
Scottini Pier Paolo
Strozzi Massimo
COACH: Petitti Romano

SQUADRA “SPECIALITA’”
Beccari Maurizio
Bertoncini Achille
Boni Mario
Colnago Pietro
Colombi Fausto
Coppeta Claudio
Fermi Fabio
Maccoppi Stefano
Manighetti Gian Paolo
Molinaroli Guido
Orlandi Carlo
Pielotti Massimo
Piva Danilo
Rastelli Enrico
Teragni Stefano
Turrini Francesco
COACH: Lorenzetti Angelo
Daturi Gilberto

Bernazzani: “Peccato non esserci”

Maledetto Sciopero. Già perché quella prima partita di campionato di serie A che si doveva disputare ad agosto e che fu posticipata per lo sciopero dei giocatori impedisce di fatto a Daniele Bernazzani di partecipare alla Bakery Cup. La sua Inter, Daniele è parte dello staff tecnico della società nerazzurra, è impegnata contro il Lecce proprio in contemporanea con la partita di beneficenza.

“E’ un gran peccato – ammette Bernazzani – avrei partecipato con grande piacere per diversi motivi. In primis perché riuscire ad aiutare chi ha più bisogno di noi (in questo caso SAVE THE CHILDREN) è parte integrante del mio modo di vedere la vita, poi perché avrei rivisto volentieri tutti assieme persone che non incontro da tanto tempo e poi perché deve essere decisamente divertente vedere sgambettare tante persone che probabilmente della pallacanestro conoscono l’unica regola che il pallone deve infilarsi nel cesto”.

E’ forse ancora più piacevole assistere da spettatore ad una partita del genere…
“In effetti sarebbe stata una bella lotta per me se fossi stato libero scegliere se giocare o andare a vedere questa partita. Mi aspetto comunque una serata piacevole, ma devo ammettere che sono molto curioso di verificare quanto soprattutto i miei colleghi calciatori sapranno cambiare sport… La vedo malissimo per loro. Un complimento alla Bakery per l’organizzazione, con un messaggio per la prossima edizione. Voglio partecipare anch’io, non è giusto che solo gli altri facciano questa “figuraccia”…

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.