“Ditelo all’attore”, alla Filo incontri con Leo Gullotta e Isabella Ferrari

Ormai al via l’edizione 2011/2012, la nona, di “Ditelo all’attore”, il ciclo di incontri con i protagonisti della Stagione di Prosa del Teatro Municipale di Piacenza curato da Enrico Marcotti e organizzato da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione e Associazione Amici del Teatro Gioco Vita.

Più informazioni su

Ormai al via l’edizione 2011/2012, la nona, di “Ditelo all’attore”, il ciclo di incontri con i protagonisti della Stagione di Prosa del Teatro Municipale di Piacenza curato da Enrico Marcotti e organizzato da Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione e Associazione Amici del Teatro Gioco Vita con il sostegno della Fondazione di Piacenza e Vigevano nell’ambito del programma “Informazione Teatrale”. Gli incontri, pomeridiani e a ingresso gratuito, sono tutti in programma al Teatro Comunale Filodrammatici.

 

Si apre il ciclo mercoledì 7 dicembre alle ore 17.30 con un atteso ritorno: quello di Umberto Orsini, protagonista dello spettacolo “La resistibile ascesa di Arturo Ui”, regia di Claudio Longhi, coproduzione Emilia Romagna Teatro Fondazione e Associazione Teatro di Roma. Con lui incontreranno il pubblico piacentino altri attori della Compagnia di quello che è stato premiato dall’Associazione Nazionale Critici di Teatro come miglior spettacolo dell’anno.

 

Martedì 10 gennaio alle ore 17.30 finirà sotto la lente di Enrico Marcotti un altro attore molto amato dagli spettatori di Piacenza, Massimo Popolizio. Lo scorso anno era stato protagonista de “Il Misantropo” con la regia di Massimo Castri, quest’anno sarà in scena insieme ad Anna della Rosa con “Blackbird” del Piccolo Teatro di Milano, regia di Lluís Pasqual.

 

Mercoledì 25 gennaio, sempre alle ore 17.30, incontro con la Compagnia del Teatro Eliseo in scena con lo spettacolo di Giancarlo Sepe “Napoletango” – musical latino-napoletano.

 

Mercoledì 8 febbraio alle ore 18 incontro con i protagonisti de “La ciociara”, regia di Roberta Torre, produzione Fondazione Teatro di Napoli – Teatro Bellini: molto attesi dal pubblico piacentino Donatella Finocchiaro e Daniele Russo, insieme agli altri attori della Compagnia.

 

In collaborazione con la Società Filodrammatica Piacentina è organizzato l’incontro di domenica 26 febbraio 2012 alle ore 17.30 con Ennio Fantastichini e Isabella Ferrari, in scena con “Il Catalogo”, regia di Valerio Binasco, produzione Angelo Tumminelli – Star Dust International.

 

Mercoledì 29 febbraio alle ore 17.30 sarà la volta degli interpreti di “Signorina Giulia” del Teatro Stabile di Torino, Valeria Solarino, Valter Malosti, che cura anche la drammaturgia e la regia, e Federica Fracassi.

 

Un altro atteso ritorno è quello di Leo Gullotta, il Sir John de “Le allegre comari di Windsor” realizzato dal Teatro Eliseo con la regia di Fabio Grossi, che incontrerà gli spettatori di Piacenza mercoledì 14 marzo alle ore 17.

 

Chiuderà il ciclo 2011/2012 di “Ditelo all’attore” la Compagnia in scena con lo spettacolo “Rusteghi” diretto da Gabriele Vacis, produzione del Teatro Stabile di Torino e del Teatro Regionale Alessandrino: tra gli attori, Eugenio Allegri, Mirko Artuso, Natalino Balasso e Jurij Ferrini.

 

Il curatore di “Ditelo all’attore”, Enrico Marcotti, è giornalista professionista e responsabile delle pagine degli Spettacoli del quotidiano “Libertà” di Piacenza. Critico teatrale, è presidente della Commissione Premi dell’Anct (Associazione Nazionale Critici di Teatro), è membro di diverse giurie di premi teatrali (Premi Ubu per il teatro, Concorso “Nuove espressioni teatrali” di Casalmaggiore, Premio “Nico Garrone” al Festival Radicondoli Arte). Allievo di Luigi Squarzina, Renzo Tian e Gianni Polidori al Dams di Bologna, già collaboratore di diverse riviste di settore (da “King” a “Proposte”, da “Hystrio” a “Sipario”) è stato autore di un progetto teatrale su Giulio Cesare Croce per le attività scolastiche del Comune di Bologna. È stato direttore responsabile della rivista di arte e letteratura “Ore piccole”. Ha collaborato per la parte cinematografica al libro di Sergion Colomba e Albert Duchy “L’immoralità leggendaria” sulla vita di Jean Genet. Ha tenuto e tiene incontri e cicli di conferenze sul ruolo della critica teatrale, sulla storia del teatro popolare e di ricerca in varie città (Massa, Bergamo, Firenze, ecc.) e per varie istituzioni.

 

E’ docente a Venezia del master in Critica teatrale della Fondazione di Venezia e alla Scuola di teatro diretta da Laura Pasetti. Alla professione di giornalista e critico alterna quella di consulente di vari teatri per la programmazione teatrale. Come regista è stato assistente di Luigi Squarzina, ha lavorato con Cochi Ponzoni, Erio Masina (nipote di Giulietta), con il Teatro Dehon di Bologna e lo Stabile di Bolzano. Da diversi anni collabora con la Società Filodrammatica Piacentina di cui è direttore artistico e con la quale ha messo in scena testi di Ayn Rand, Michel Tremblay, Arthur Schnitzler, Anton Cechov oltre ad organizzare programmi di approfondimento della pratica scenica nel campo della didattica teatrale.

 

Per informazioni: Teatro Gioco Vita – Teatro Stabile di Innovazione, Ufficio Scuola e formazione tel. 0523.315578

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.