Quantcast

Fatture gonfiate del 1000 per cento, tipografo nei guai per evasione

La truffa e’ stata scoperta dall’Agenzia delle Entrate di Piacenza. In media una volta al mese la consueta fattura per l’approvvigionamento della carta veniva trascritta sul registro contabile con incrementi che superavano il 1000 per cento

Fatture per la fornitura della carta lievitate oltre il mille per cento: cosi’ un tipografo piacentino aveva alleggerito il proprio reddito imponibile di 2,3 milioni e detratto indebitamente oltre 230.000 euro di Iva.



La truffa e’ stata scoperta dall’Agenzia delle Entrate di Piacenza. In media una volta al mese la consueta fattura per l’approvvigionamento della carta veniva trascritta sul registro contabile con incrementi che superavano il 1000 per cento. Da 18.000 euro si arrivava cosi’ a 227.000 euro, fino ad accumulare oltre un milione di euro di costi letteralmente ’inventati’. (Ansa)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.