Quantcast

Ghizzoni (Unicredit): “Manovra severa, ma positiva” IL VIDEO foto

"Una manovra severa ma positiva". Questo il giudizio di Federico Ghizzoni, amministratore delegato piacentino di Unicredit, ospite d’onore della serata organizzata dai giovani imprenditori di Unione Commercianti, sul decreto "Salva Italia" varato dal governo Monti. "I mercati hanno reagito bene, in poco tempo non si poteva fare di più".

“Una manovra severa ma positiva”. Questo il giudizio di Federico Ghizzoni, amministratore delegato piacentino di Unicredit, sul decreto “Salva Italia” varato dal governo Monti. “Le misure sono forti ma in linea con le aspettative – ha spiegato Ghizzoni, ospite d’onore della serata organizzata dai giovani imprenditori di Unione Commercianti – un segnale positivo viene dagli aspetti fiscali inseriti a favore delle piccole e medie imprese, che testimoniano come non sia una manovra fatta di sole tasse ma volta anche alla ripresa del paese. Considerati i tempi ristrettissimi nei quali è stata varata penso non si potesse fare di più: siamo in attesa di ulteriori interventi sul mercato del lavoro, ma quanto è stato finora è positivo e i mercati hanno reagito bene”.

“Logicamente non si poteva accontentare tutti i partiti – ha concluso – ma oggi più di tutti ci deve unire il fattore dell’emergenza”. L’intervista a Ghizzoni

cpilive on livestream.com. Broadcast Live Free

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.