Quantcast

Il Colombini premia gli studenti “eccellenti”. Inaugurazione mostra storica foto

Giornata di festa, oggi, per il liceo Colombini di Piacenza. L’istituto diretto da Margherita Fiengo ha voluto premiare gli studenti che hanno terminato il proprio percorso di studi con il massimo dei voti, ottenuti agli esami di stato del 2010 e 2011.

Più informazioni su

Giornata di festa, oggi, per il liceo Colombini di Piacenza. L’istituto diretto da Margherita Fiengo ha voluto premiare gli studenti che hanno terminato il proprio percorso di studi con il massimo dei voti, ottenuti agli esami di stato del 2010 e 2011. Un’iniziativa che si inserisce nelle celebrazioni per i 150 anni di attività del liceo ormai in dirittura d’arrivo. Alla cerimonia, tenutasi in aula magna, hanno preso parte, oltre alla preside Fiengo, anche Massimo Trespidi, nella duplice veste di presidente della Provincia di Piacenza e di insegnante del Colombini, e l’assessore al Futuro del Comune di Piacenza, Giovanni Castagnetti. 

Gli studenti premiati sono Alice Costa (100 e lode), Stefania Morganti (100 e lode), Alessandra Castrioto (100 e lode), Matteo Schiavi (100), Daniela Petraglia (100 e lode), Alice Veneziani (100), Beatrice Perazzi (100 e lode), Monica Prazzoli (100), Valerio Rossi (100), Miriam Seccaspina (100), tutti diplomati dell’anno 2009/2010. Premiati anche Martina Rossi (100), Silvia Gazzola (100), Caterina Migliorini (100), Giulia Ballerini (100 e lode), Nadia Stabellini (100), Ilaria Rizzuti (100), “usciti” dal Colombini la scorsa estate. 

Durante la cerimonia, coordinata dalla professoressa Rossana Frati, si sono esibiti i ragazzi del coro del liceo, mentre lo studente Raffaele Amici ha presentato i video realizzati per l’occasione. Ma il vero e proprio evento clou è stata l’inaugurazione della mostra storica dedicata ai 150 anni del Colombini, frutto del lavoro di un gruppo di studenti sotto la supervisione della giornalista Elena Eleuteri (tra l’altro ex studentessa del liceo). L’esposizione è stata allestita nel piano terra del Colombini. I primi registri, documenti e fotografie seppiate: per ricordare da dove si è partiti e trarre nuova energia per portare avanti la missione pedagogica della fondatrice, Giulia Molino Colombini. Il materiale raccolto è poi confluito in una pubblicazione, curata sempre dai ragazzi insieme a Elena Eleuteri. Gli studenti del giornalino studentesco hanno invece preparato un’edizione speciale. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.