Quantcast

Nuova Imu, a Piacenza più salata del 73,7 % rispetto all’Ici ordinaria

L’arrivo dell’Imu a Piacenza porterà ad un rincaro del 73,7 per cento rispetto all’Ici ordinaria dello scorso anno. Il rincaro si riferisce all’aumento percentuale medio del prelievo per un’abitazione non principale prodotta dalla nuova aliquota base al 7,6 per mille e dall’incremento delle basi imponibili dei capoluoghi di Provincia.

Più informazioni su

L’arrivo dell’Imu a Piacenza porterà ad un rincaro del 73,7 per cento rispetto all’Ici ordinaria dello scorso anno. Il rincaro si riferisce all’aumento percentuale medio del prelievo per un’abitazione non principale prodotta dalla nuova aliquota base al 7,6 per mille e dall’incremento delle basi imponibili dei capoluoghi di Provincia.

La tabella delle percentuali dei rincari è stata pubblicata questa mattina su Il Sole 24 Ore. La percentuale di Piacenza è una delle più basse d’Italia visto che ci saranno Comuni che arriveranno ad avere un rincaro del 204 per cento (Aosta). Secondo le misure introdotte nella manovra Monti infatti i Comuni che nel passaggio Ici-Imu otterranno più risorse rispetto ai livelli attuali, se la vedono assorbite a favore dello Stato, mentre quelli che nel cambio di regime perdono risorse rispetto ai livelli di finanziamento attuale vengono compensati dal fondo di riequiliobrio. Perciò Piacenza, che aveva già raggiunto il tetto massimo del 7 per mille con l’Ici ordinaria degli ultimi anni, avrà un rincaro minore rispetto ad Aosta che aveva un aliquota Ici del 4 per mille.

Nelle nuova manovra l’aliquota di base dell’Imu per la prima casa sarà del 4 per mille e può essere alzata o abbassata dai Comuni di 2 punti; prevista una detrazione di 200 euro, incrementata di 50 euro per ogni figlio fino al tetto di 400 euro. Sugli immobili diversi, l’aliquota di base è invece fissata al 7,6 per mille, ritoccabile dai Comuni di 3 punti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.