Quantcast

Palazzo Uffici, arriva la “bocciatura” della Provincia

Bocciatura tecnica da parte della Provincia di Piacenza per la pratica di Palazzo Uffici arrivata dal Comune. La variante al Prg adottata dal consiglio comunale nel gennaio 2011

Più informazioni su

Bocciatura tecnica da parte della Provincia di Piacenza per la pratica di Palazzo Uffici arrivata dal Comune. La variante al Prg adottata dal consiglio comunale nel gennaio 2011, e contenente i cambi di classificazione degli immobili di proprietà di Palazzo Mercanti da permutare per finanziare la nuova sede unica prevista nell’area ex Unicem, è stata giudicata non rispettosa di alcune disposizioni normative in materia urbanistica (art. 15 comma 4 lettera c, punti 1 e 3, della legge regionale 47/1978).

Ora il Comune sarà tenuto ad adeguarsi alle osservazioni di via Garibaldi, ovvero a esprimersi con motivazioni puntuali e circostanziate.
Così recita la delibera licenziata in questi giorni dalla giunta provinciale dopo la fese istruttoria.

La bocciatura riguarda, in particolare, il ricorso al procedimento semplificato di variante e, più nel merito, due aspetti che dal provvedimento derivano secondo i calcoli della Provincia: “Un incremento della capacità insediativa prevista dal Prg; un decremento delle dotazioni per attrezzature di interesse comune conseguenti alle nuove destinazioni urbanistiche proposte per le aree di via Scalabrini 11 e via Taverna 39”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.