Quantcast

Stasera i premi Coni, Scarabelli atleta dell’anno

Questa sera Chiara Scarabelli riceverà il premio "atleta dell'anno" assegnatole dal Coni provinciale piacentino, che come da tradizione ha attribuito riconoscimenti ad atleti, tecnici, dirigenti, arbitri e società sportive che si sono particolarmente distinti, per i risultati raggiunti, nel corso dell'ultima stagione agonistica.

Più informazioni su

Chiara Scarabelli atleta piacentina dell’anno
 
Questa sera Chiara Scarabelli riceverà il premio “atleta dell’anno” assegnatole dal Coni provinciale piacentino, che come da tradizione ha attribuito riconoscimenti ad atleti, tecnici, dirigenti, arbitri e società sportive che si sono particolarmente distinti, per i risultati raggiunti, nel corso dell’ultima stagione agonistica.
 
La giuria del premio “atleta dell’anno”, intitolato a Franco Bargazzi, ha votato all’unanimità per Chiara Scarabelli. 
 
Nell’estate del 2010 Chiara diventò il capitano della nazionale italiana juniores e con essa conquistò il titolo europeo, e durante l’intero campionato di serie A1 si mise in luce in più occasioni, prima di conquistare il titolo di Campione del Mondo in Perù sempre da capitano della nazionale juniores.
 
L’assegnazione del premio è stata appresa con gioia da tutto l’ambiente della Rebecchi Nordmeccanica Piacenza, nella quale Chiara Scarabelli si è fatta fin dall’inizio apprezzare non solo per gli importanti risultati agonistici  ma anche per la grande serietà e la notevole dedizione con cui ha sempre affrontato allenamenti e gare.

Gli altri premi Coni 
 
Il Premio “Edgardo Franzanti” per il dirigente che ha dedicato la propria vita allo sport è stato assegnato a Franco Zeppi, fondatore del GS Zeppi e presidente provinciale dei Veterani dello Sport.
Il Premio “Bruno Polidoro” per il tecnico dell’anno è stato assegnato ad Elisabetta Rapetti, allenatrice e scopritrice di talenti nel mondo del pattinaggio artistico con i colori della Gymnasium. 
Il Premio “Pino Dordoni” per il fair play e la solidarietà nel mondo dello sport è stato assegnato a Vittorio Pissasegola, dirigente di tanti sodalizi piacentini, ideatore ed organizzatore di numerosi eventi sportivi benefici svoltisi nel corso degli anni nella nostra provincia.
Il Premio “Leonardo Garilli” per la società sportiva che si è distinta per l’operato a favore dei giovani, è stato assegnato ai Rugby Lyons e verrà consegnato al presidente Natalino Fanzola. 
Il Premio “Ufficiali di gara” per l’arbitro dell’anno è stato assegnato a Gianni Fermi, arbitro internazionale di hockey con gare dei Campionati Mondiali all’attivo.
 
Oltre ai Premi del Coni Provinciale di Piacenza verranno anche consegnate le Stelle al Merito Sportivo, assegnate dal Comitato Olimpico Nazionale: Stella d’Oro a Mario Montermini Bolla, presidente dal 1984 della Federcalcio Provinciale; Stelle di Bronzo a Carlo Betti (dirigente della Pontenurese Calcio e del Tennis Club “Loschi”), a Luigi Carvani (dirigente della Fipsas e tecnico federale per le attività subacquee), Claudio Gnecchi (componente della Federvolley Provinciale e del Volley Ball Pontenure) e Romano Tribi (dirigente e tecnico di pallacanestro, presidente del Basket Club Valdarda).
I premi verranno consegnati nel corso di una cerimonia che si svolgerà venerdì 16 dicembre presso la Corte Biffi di San Rocco al Porto, in occasione della tradizionale serata degli auguri natalizi del Coni Provinciale di Piacenza. 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.