Jasin è stato picchiato? Proseguono le indagini

Si aprono nuovi scenari sulla morte di Jasin Hagi, il 21enne trovato senza vita la mattina del 4 gennaio alla caserma dei vigili del fuoco di strada Valnure. Secondo indiscrezioni sull’esito dell’autopsia sarebbero state le fratture allo sterno, dorsali e toraciche a concorrere in modo determinante al decesso del giovane.

Più informazioni su

Si aprono nuovi scenari sulla morte di Jasin Hagi, il 21enne trovato senza vita la mattina del 4 gennaio alla caserma dei vigili del fuoco di strada Valnure. Secondo indiscrezioni sull’esito dell’autopsia, riportate dal quotidiano “Libertà”, sarebbero state le fratture allo sterno, dorsali e toraciche a concorrere in modo determinante al decesso del giovane. Cadrebbe dunque definitivamente l’ipotesi della morte per assideramento come inizialmente si era supposto. Uno dei nodi principali della vicenda diventa quindi ora quello sull’origine delle lesioni riscontrate sul corpo di Jasin che, lo ricordiamo, era sparito la sera di Natale dopo un incidente stradale in via Martiri della Resistenza. Il giovane potrebbe essere stato aggredito e picchiato? Un interrogativo al momento senza risposta, che si aggiunge a quello sul luogo e ora della morte. Il 21enne sarebbe infatti morto diverse ore prima del suo ritrovamento e potrebbe essere stato trasportato alla caserma da qualcuno. Anche le stesse scritte ritrovate all’interno dei locali potrebbero essere sottoposte ad una perizia per capire se davvero sono opera di Jasin.

La ricostruzione di quanto accaduto nei suoi ultimi giorni di vita è al vaglio dei carabinieri che stanno sentendo amici e conoscenti proprio per capire gli spostamenti del ragazzo, visto aggirarsi, secondo quanto dichiarato da testimoni, nei pressi della stazione centrale di Milano nei giorni successivi alla sparizione. In settimana gli investigatori insieme al magistrato erano tornati nella caserma per un sopralluogo nel corso del quale erano stati repertati alcuni oggetti sui quali sono in corso accertamenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.