Sant’Antonio, scooter prende fuoco nella notte. Incendio doloso

E’ quasi certamente di origine dolosa l’incendio avvenuto questa notte in via Turbini in località Sant’Antonio (Piacenza). Verso le 2 uno scooter parcheggiato all’interno di un cortile di uno stabile ha preso fuoco, obbligando i condomini a chiamare i soccorsi.

E’ quasi certamente di origine dolosa l’incendio avvenuto questa notte a Sant’Antonio (Piacenza). Verso le 2 uno scooter parcheggiato nel cortile di uno stabile in via Turbini ha preso fuoco, obbligando i condomini a chiamare i soccorsi. Nonostante le fiamme siano state rapidamente spente dai vigili del fuoco arrivati sul posto, lo scooter è rimasto gravemente danneggiato.

Il motorino era stato prestato da un amico ad un ragazzo di 17 anni per sistemare un problema meccanico. Al momento dell’incendio nessuno sarebbe stato visto nelle vicinanze dello scooter: il 17enne infatti, dopo essere rientrato a casa intorno a mezzanotte, sarebbe rimasto fuori a parlare con degli amici fino a quando è stato avvertito dell’incendio. L’ipotesi più probabile è che qualcuno abbia volontariamente appiccato il fuoco visto che dai primi controlli sul mezzo non sembrano esserci guasti o malfunzionamenti. Sul posto per i rilievi del caso anche le volanti della polizia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.