Al Verdi di Fiorenzuola stasera va in scena “Ronda feat. Mattei”

Tutti a teatro: ci sono Daniele Ronda e il Mattei. ” Ronda feat Mattei” è infatti il titolo dello spettacolo che si terrà stasera alle 21 al Verdi di Fiorenzuola. A rendere unica e indimenticabile la serata è il contributo degli studenti del polo scolastico del capoluogo della val d’Arda .

Tutti a teatro: ci sono Daniele Ronda e il Mattei. ” Ronda feat Mattei” è infatti il titolo dello spettacolo che si terrà stasera alle 21 al Verdi di Fiorenzuola. A rendere unica e indimenticabile la serata è il contributo degli studenti del polo scolastico del capoluogo della val d’Arda . Un team di oltre quaranta ragazzi ha infatti affiancato il giovane cantautore piacentino e i suoi collaboratori nell’ organizzazione dell’evento: dalla fotografia e dalla scenografia alle grafiche, dalla musica all’ ufficio stampa.

I laboratori sono andati in scena durante la settimana della flessibilità dell’istituto e in cattedra sono saliti oltre allo stesso Ronda, l’architetto Gianluigi Tambresoni, la scenografa Serena Groppelli, il fotografo Carlo Pagani, il capocronista di Libertà Giorgio Lambri e la giornalista Alessandra Lucchini. I lavori però non finiscono qui: i ragazzi saranno attivamente impegnati nella promozione del singolare appuntamento fino al grande giorno.

Le prove generali si terranno all’ex macello e anche in quell’occasione è stato annunciato il contributo dei giovanissimi collaboratori, alcuni dei quali saliranno sul palco per accompagnare il Folklub, ovvero la band che segue Ronda dall’uscita di “DaParte in folk”. In particolare chitarristi e coristi si cimenteranno nell’esecuzione di “Cara” e del singolo “Cenerentola”, i pezzi più ballati del disco. Capitanati dal fisarmonicista di Savona Sandro Allario, gli studenti regaleranno ai presenti un’esperienza unica. Quella del Verdi è una delle iniziative collaterali all’ampio progetto del Municipale: Ronda sarà protagonista nel prestigioso gioiello piacentino il 31 Marzo. I nuovi brani in dialetto e le canzoni di “DaParte in folk” domineranno la scena dello spettacolo dedicato alla città e alla onlus “soleterre” per dare una concreta mano ai bambini di Chernobyl malati di cancro. 24 Febbraio e 31 Marzo: da segnare in calendario.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.