Campionati regionali under 15: medaglie per Martina Manzini e Giovanni Michelotti

Sono andati in scena al palazzetto indoor di Modena i Campionati regionali under 15 e l’Atletica 5 Cerchi si aggiudica ben 4 podi: su tutti Martina Manzini che balza per ben due volte sul secondo gradino del podio e lo fa proprio nelle sue specialità preferite: salto in lungo e salto triplo. Due gare di alto contenuto tecnico e fin dalle prime battute agguerritissime.

Sono andati in scena al palazzetto indoor di Modena i Campionati regionali under 15 e l’Atletica 5 Cerchi si aggiudica ben 4 podi: su tutti Martina Manzini che balza per ben due volte sul secondo gradino del podio e lo fa proprio nelle sue specialità preferite: salto in lungo e salto triplo. Due gare di alto contenuto tecnico e fin dalle prime battute agguerritissime.

Il salto triplo era sicuramente una delle gare più attese della manifestazione in quanto le due atlete sono le capoliste della graduatoria italiana di categoria, considerati i precedenti risultati ottenuti da Maria Teresa Aldini e Martina Manzini. Anche stavolta danno vita a una gara combattuta e ha la meglio la reggiana Aldini con 11,47 con la Manzini a 11,42 m, cresciuta nei 2 salti finali. Nel salto in lungo Martina avvicina nuovamente il personale atterrando a 5.11 m, ma per soli 3 centimetri vince la parmense Adorni all’ultimo salto. Martina Manzini, 15 anni ancora da compiere, può comunque ritenersi più che soddisfatta chiudendo un campionato regionale con due argenti meritatissimi in due gare di livello nazionale per l’alto contenuto tecnico e intascandosi la convocazione nella rappresentativa regionale che si terrà ad Ancona il prossimo 4 marzo in cui scenderà nuovamente sulla pedana del salto in lungo vestendo i colori dell’Emilia Romagna.

Doppio podio anche per il ’97 Giovanni Michelotti, ma si aggiudica le medaglia di bronzo nei 60 ostacoli dove ai campionati regionali indoor da tre anni a questa parte ottiene sempre il terzo posto; il responso cronometrico è di 9”16 e nel salto triplo chiude con l’ottima misura di 12,06 m. Alex Niccolai invece nei 60 metri ad ostacoli agguanta la finale B e la vince chiudendo in 10″03, mentre nel peso da 4 kg migliora il personale portandolo a 9.11 m. Matteo Scarpioni nel salto in lungo coglie l’undicesima piazza superando di 2 cm la fettuccia dei 5 metri, nei 60 metri, causa l’inesperienza ad una manifestazione di questo calibro, rimane sui blocchi e chiude in 8″02 in 16° posizione su un lotto di 70 concorrenti.

Ai campionati Italiani Allievi l’atletica 5 cerchi scende sulla pedana del salto con l’asta con Edoardo Fontana che agguanta la 14° piazza ed eguaglia la sua miglior misura di sempre a dimostrazione che il percorso intrapreso sta portando buoni frutti. Prossimi appuntamenti con i “campionati italiani promesse” con Elisa Caviglia che scenderà in pista nei 60 metri questo fine settimana ad Ancona.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.