Nuoto, nove medaglie per la Vitto al “Trofeo Città di Milano”

“Ottime prestazioni – commenta Gianni Ponzanibbio – non solo per i piazzamenti ma anche dal punto di vista cronometrico e che allungano la già ricca lista che comprende i nostri atleti che si sono qualificati per i prossimi Campionati Italiani giovanili.

Più informazioni su

Ancora una prestazione da incorniciare per i nuotatori della Vittorino da Feltre della categoria Ragazzi allenati da Gianni Ponzanibbio. Al 2° “Trofeo Città di Milano”, una delle più importanti manifestazioni agonistiche riservate alle categorie giovanili, la squadra biancorossa si è infatti messa in evidenza vincendo nove medaglie – quattro d’oro, tre d’argento e due di bronzo – ma stabilendo anche cinque nuovi record provinciali. Risultati che hanno permesso alla Vittorino di conquistare il dodicesimo posto nella classifica finale che mette in fila tutte le cinquanta società partecipanti.

 

Medaglia d’oro per Giorgio Barbattini, vincitore con merito della finale dei 50 farfalla con il tempo di 28.99, per Giulia Verona, che grazie ad un crono di 1.13.63 si è imposta nei 100 rana stabilendo anche il nuovo primato provinciale, per Alessia Ruggi che si è imposta nei 200 misti firmando anche, con 2.22.65, il nuovo primato provinciale, e per Camilla Tinelli che si è aggiudicata la finale dei 400 misti facendo segnare con 5.02.01 il nuovo primato provinciale Assoluto. Per Camilla anche la medaglia d’argento nei 50 rana conclusi in 34.08, tempo che le ha permesso di migliorare il suo precedente record provinciale. Medaglia d’argento anche per Angelica Varesi nei 50 farfalla con un crono di 29.74 che rappresenta il nuovo record provinciale delle categorie Ragazzi e Junior, ed argento anche per Alessia Ruggi nei 100 farfalla (1.06.52 il suo tempo).

A salire sul terzo gradino del podio sono invece stati Enrico Zangrandi, terzo nei 50 farfalla in 31.28, ed Angelica Varesi nei 100 stile libero con il tempo di 59.34.

“Ottime prestazioni – commenta Gianni Ponzanibbio – non solo per i piazzamenti ma anche dal punto di vista cronometrico e che allungano la già ricca lista che comprende i nostri atleti che si sono qualificati per i prossimi Campionati Italiani giovanili. Risultati di grande prestigio che premiano gli sforzi ed i sacrifici fatti con grande costanza ed impegno da questi giovanissimi atleti”. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.