Quantcast

Stefano Braga vola a 7,54, primato personale per il re del lungo

Nella giornata di domenica il portacolori dell’Atletica Piacenza, Stefano Braga, medaglia di bronzo ai campionati mondiali Allievi/e 2011 e argento ai giochi Olimpici della Gioventù Europea, ha inaugurato sul rettilineo coperto di Modena  la propria stagione invernale 2012 con una grande performance

Più informazioni su

STEFANO BRAGA VOLA A 7,54 m : PRIMATO PERSONALE DEL “RE” DEL SALTO IN LUNGO E NUOVO RECORD REGIONALE INDOOR JUNIORES
 
Nella giornata di domenica il portacolori dell’Atletica Piacenza, Stefano Braga, medaglia di bronzo ai campionati mondiali Allievi/e 2011 e argento ai giochi Olimpici della Gioventù Europea, ha inaugurato sul rettilineo coperto di Modena  la propria stagione invernale 2012 con una grande performance, che ha evidenziato ancora una volta le notevoli qualità fisiche e tecniche dell’atleta di Castel San Giovanni,  capace di una successione di quattro salti tutti al di sopra dei 7 metri, il migliore dei quali lo ha visto atterrare lontano ben 7.54 metri dalla pedana di stacco.
 
Questa misura permette al giovane biancorosso di insediarsi, nella graduatoria Nazionale All Time Lungo Indoor Juniores,  al 5° posto e al 2° fra i 18enni (primo anno della categoria Juniores) dietro un certo Andrew Howe che saltò 7,63 metri nel 2003. Nella graduatoria Regionale All Time Lungo Juniores il notevole 7,54 di Stefano è invece il nuovo primato regionale indoor, che ha migliorato di 8 cm la misura realizzata nel 2011 da Riccardo Serra (Fratellanza 1874 Modena).
 
Un ultimo dato statistico che può far rendere ancor meglio l’idea del livello della prestazione ottenuta, indica che Stefano si posiziona attualmente al quarto posto delle liste stagionali indoor Nazionali a livello assoluto (dunque nelle graduatorie che comprendono tutti i migliori atleti nazionali), e porta l’atleta ad un solo centimetro dal minimo di partecipazione (7,55 metri) per i prossimi Mondiali Juniores di Barcellona (10-15 luglio 2012). 
 
Stefano non è stato l’unico protagonista del weekend biancorosso, che al contrario ha visto ancora una volta una partecipazione numerosa degli atleti delle categorie Allievi (1995-96), Juniores (1994-93) e Promesse (1990-91-92), che nonostante le avverse condizioni atmosferiche hanno gareggiato a Milano, Parma e Modena.
Ed è proprio a Modena che un’altra prestazione di rilievo ha portato l’Allieva Camilla Papa a conquistare il titolo Regionale Indoor di categoria nei 60 ostacoli, dominando la gara con il tempo di 9”06 (dopo aver corso la batteria in 9”14). Camilla reduce da un brillante ottavo posto ai Campionati Italiani di prove multiple indoor, dove aveva già corso molto veloce sia i 60 ostacoli che i 400 metri, si prepara così ai campionati italiani dove si presenta con ambizioni di conquista della finale e di ben figurare nella stessa della specialità dei 60 ostacoli.
Leopoldo Pettorelli, nei 60m piani Juniores purtroppo non è riuscito nel suo intento, per soli 3 centesimi persi causa “cattiva” partenza, di agguantare il minimo per i campionati italiani, piazzandosi comunque al primo posto nella finale B con il tempo di 7”17. 
 
Sempre nei 60 metri piani si migliora notevolmente Michela Gaino, classe ‘95, con il crono finale di 8”48.
Nella gara di salto in lungo che ha visto protagonista Stefano Braga, record personale anche per Giordano Colombi (6,69 metri) e Filippo Cravedi (6,42 metri).
 Gradino più alto del podio, nel salto con l’asta juniores, per Francesco Azzoni, confermandosi in buona forma fisica con la misura di 4,10 metri; nella stessa specialità la juniores Sara Repetti ha superato l’asticella posta a 2,60 metri, mentre l’allieva Sara Manstretta ha gudagnato la medaglia d’argento superando l’asticella posta sui ritti a 2,40 metri.
Nel salto in alto categoria Allieve Giulia Tirelli si è classificata in terza piazza con la misura di 1,50 metri.
 
Nella giornata di sabato, invece, gli allievi Virginia Braghieri e Alessandro Castelli hanno partecipato alla prima fase regionale dei Campionati Italiani Invernali di lanci organizzata a Milano. Entrambe le prestazioni hanno sicuramente risentito delle temperature molto basse, dal momento che la gara è stata disputata all’aperto, ma nonostante questo Virginia Braghieri ha ottenuto il primo posto (tra le Allieve) nel lancio del peso con la misura di 11,94 metri, mentre l’atleta Sannazzarese si è guadagnato l’argento scagliando il peso a 15,68 metri.
 
Infine, l’anello coperto di Parma ha visto l’ottima prestazione di Anna Bertoncini; l’allieva si è migliorata sui 400 metri, facendo segnare il record personale (1’03”87); nella stessa gara ha corso anche Deborah Molinari, chiudendo in 1’09”65.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.