Quantcast

Ticket esami, ora si paga allo sportello accettazione

Sono cambiate da oggi, all’ospedale di Piacenza, le modalità di riscossione del ticket per gli esami di laboratorio. Il nuovo sistema prevede il pagamento già allo sportello dell’accettazione e fa risparmiare tempo agli utenti perché, con un solo accesso, si potranno effettuare tutte operazioni: accettazione, pagamento e poi il prelievo. 

Più informazioni su

Accettazione e riscossione nello stesso momento, si fa una fila in meno. Laboratorio analisi: da oggi si paga prima, risparmiando tempo
 
Sono cambiate da oggi, all’ospedale di Piacenza, le modalità di riscossione del ticket per gli esami di laboratorio. Il nuovo sistema prevede il pagamento già allo sportello dell’accettazione e fa risparmiare tempo agli utenti perché, con un solo accesso, si potranno effettuare tutte operazioni: accettazione, pagamento e poi il prelievo. Per facilitare al massimo i cittadini, gli sportelli del laboratorio sono attrezzati per ricevere contanti, pagamento con bancomat o carte di credito. 
 
Occorre ricordare che il ticket non è facilmente calcolabile prima dell’accettazione poiché dipende dal numero e dalla tipologia delle analisi richieste, dalla fascia di reddito del cittadino, oltre che dalle eventuali esenzioni per patologia cui il paziente ha diritto. Per questo la cifra da versare risulta essere molto variabile. Nella prima giornata di applicazione del nuovo sistema non si sono registrati particolari disagi per gli utenti, che avevano già ricevuto informazioni dal medico curante e dai centri per la prenotazione. 
 
Inoltre, per garantire al meglio la fruibilità del nuovo sistema, sono stati aperti due sportelli in più oltre agli attuali sei già in funzione. Chi si è recato oggi presso il laboratorio di Piacenza ha trovato anche un nuovo sistema elimina code posizionato in un punto più facilmente raggiungibile dotato di nuovi e più chiari pannelli luminosi. Nei locali destinati all’attesa, per tutto l’orario di apertura, i cittadini sono stati accolti da personale appositamente dedicato a spiegare loro il nuovo sistema.
Questa mattina gli accessi sono stati circa 200.
Nulla è cambiato invece per i pazienti che devono fare il controllo della terapia anticoagulante: per loro continua a essere attivo uno sportello dedicato. L’Azienda ricorda che la nuova modalità di riscossione verrà estesa entro il mese di marzo anche ai punti prelievo di Fiorenzuola e Castelsangiovanni.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.