A Carrara il Piace acciuffa il pareggio. Monaco: “Grande reazione” foto

CARRARESE - PIACENZA 2-2 - Dopo 3 minuti di recupero finisce 2-2 la partita tra Carrarese e Piacenza. Un grande Piace non si è dato per vinto nonostante l’inferiorità numerica e ha riacciuffato il pari con un gran gol di Rodriguez

CARRARESE – PIACENZA 2-2 – Un Piace più forte dei propri errori e di una decisione arbitrale decisamente sfavorevole. Non solo il cuore ma anche la tecnica hanno trascinato i biancorossi ad un pareggio importante a Carrara, che allunga a sette la serie positiva. In inferiorità numerica dal nono della ripresa per la doppia ammonizione di Visconti, i ragazzi di mister Monaco non si sono dati per vinti e hanno acciuffato il pareggio con un gran gol al volo di Rodriguez giunto sul finale.

Il Piace era andato sotto a freddo dopo solo quattro minuti con un gol propiziato da un errore del portiere Ivanov, che dopo una respinta difettosa aveva regalato l’assist a Merini. La reazione dei biancorossi non si è fatta attendere con il pareggio di Volpe dopo un’azione caparbia. E poi il rigore concesso ai padroni di casa con grande benevolenza dall’arbitro D’Angelo dopo la segnalazione dell’assistente, che ha visto una caduta in area di Russotto ai più parsa una simulazione. Penalty realizzato ancora da Merini.

Al ritorno in campo la doccia fredda dell’espulsione di Visconti poteva sancire la fine del match, ma respinto l’arrembaggio dei toscani, il Piace ha mantenuto i nervi saldi e non ha mollato. A premiare gli sforzi e la sapienza tattica dei biancorossi il gran gol al volo di Rodriguez subentrato nella ripresa. Il Piace controlla negli ultimi minuti e porta a casa un punto prezioso.

CARRARESE (4-2-3-1): Nocchi; Piccini, Benassi, Anzalone, Vannucci; Pacciardi, Corrent; Orlandi, Russotto, Belcastro (1′ st Taddei ); Merini. In panchina: Teodorani, Bregliano, Miceli, Pasini, Conti, Donati. Allenatore: Sottili
PIACENZA (4-4-2): Ivanov; Marchi, Bini, Visconti, Ruggeri; Volpe (30′ st Rodriguez), Pani (12′ st Giorgi), Piccinni, Lisi; Giovio, Gavilan (20′ st Dragoni). In panchina: Stocchi, Campagna, Curcio, Bombagi. Allenatore: Monaco.
ARBITRO: Stefano D’Angelo di Ascoli Piceno
RETI: 4′ pt e al 28′ pt su rig. Merini, 22′ pt Volpe, 35′ st Rodriguez.
NOTE: Spettatori 1.000 circa (195 gli abbonati), incasso non comunicato. Espulso al 10′ st Visconti per somma di ammonizioni.
Ammoniti: Anzalone, Ruggeri, Pani. Angoli: 4-4. Recupero: 0′ pt; 3′ st.

Monaco: “Ho visto una grande reazione”

Soddisfatto mister Monaco al termine della partita. “Abbiamo offerto una buona prestazione contro una squadra che in casa aveva vinto ben otto volte. I ragazzi hanno affrontato il campo con il giusto spirito, anche quelli che sono subentrati. Purtroppo abbiamo subito un gol a freddo e dopo il primo pareggio quel rigore che ci ha scombussolato. C’è stata una grande reazione. Sono contento del gran gol di Rodriguez, finalmente ha trovato la via del gol questo giovane che si sta impegnando tantissimo”

LA CRONACA

Piace in campo a Carrara – Gara al via, formazione biancorossa senza sorprese. Mister Monaco ha schierato Ivanov, Marchi, Bini, Visconti, Ruggeri; Pani, Piccinni; Volpe, Gavilan, Lisi; Giovio. A disposizione: Stocchi, Giorgi, Campagna, Dragoni, Curcio, Bombagi, Rodriguez 

QUARTO MINUTO – Carrarese in vantaggio, a violare la porta biancorossa Merini che ha ripreso una respinta difettosa del portiere Ivanov.

QUINDICESIMO MINUTO – Buona occasione per il Piace con un tiro di Gavilan respinto dal portiere toscano coi pugni. Ammonito al nono minuto Marchi. Il Piace prova a reagire allo svantaggio subito a freddo.

VENTIDUESIMO MINUTO – Pareggio del Piace con Volpe.

TRENTESIMO MINUTO – Nuovo vantaggio dei toscani e nuovo gol di Merini dopo un rigore assai dubbio concesso dall’arbitro  D’Angelo di Ascoli Piceno al 27esimo minuto.

FINE PRIMO TEMPO – Si chiude con il vantaggio dei padroni di casa per 2-1 il primo tempo a Carrara. Biancorossi che non meritano lo svantaggio maturato dopo un rigore alquanto dubbio.

SECONDO TEMPO – Squadre di nuovo in campo nella riprese, nelle file biancorosse non ci son stati cambi.

DECIMO DELLA RIPRESA – Cartellino rosso per Visconti per doppia amminizione e mister Monaco corre ai ripari sostituendo Pani con Giorgi.

TRENTAQUATTRESIMO DELLA RIPRESA – E’ un gran gol di Rodriguez entrato da pochi minuti in campo a pareggiare il conto dei gol a Carrara. Tiro al volo su assist di Giovio e il Piace raggiunge i toscani nonostante l’inferiorità numerica.

FINE DEL MATCH – Dopo 3 minuti di recupero finisce 2-2 la partita tra Carrarese e Piacenza. Un grande Piace non si è dato per vinto nonostante l’inferiorità numerica e ha riacciuffato il pari con un gran gol di Rodriguez.

Recuperati Bini, Giorgi e Ruggeri, persi Foglia e lo squalificato Bertoncini, mister Monaco sembra orientato a confermare modulo e impianto di gioco che bene hanno fatto nelle ultime partite, soprattutto in trasferta. In difesa ci sono tre giocatori per due maglie da centrale, anche se Visconti potrebbe essere dirottato sulla fascia sinistra al posto di un Ruggeri non al massimo. In avanti ballottaggio tra Gavilan e Bombagi, terminale offensivo sarà quasi certamente Giovio con Rodriguez pronto a subentrare a partita in corso.  

PIACENZA: Ivanov; Marchi, Bini, Visconti, Ruggeri; Pani, Piccinni; Volpe, Gavilan, Lisi; Giovio. A disposizione: Stocchi, Giorgi, Campagna, Dragoni, Curcio, Bombagi, Rodriguez 

Mister Monaco alla vigilia della trasferta non vuole sentire parlare di calcoli: “Dobbiamo pensare solo alla partita, senza pensare ad altro. Ultimamente in trasferta abbiamo raccolto quello che in casa avremmo meritato, compresa la sfida di lunedì con il Pergocrema dove é mancato solo il gol”.  

Carrara campo particolare per mister Monaco: “Quando vinci un campionato é logico che ti rimanga un bel ricordo, penso reciproco. Il gruppo attuale della squadra toscana si basa sul mio gruppo, che conosco bene: considerate le qualità morali ancora prima di quelle tecniche, sono convinto che possano ambire ai playoff. E’ un ambiente caldo e carico, dovremo dare il massimo. Hanno due squalifiche importanti, ma per noi non deve cambiare nulla a livello di approccio alla gara. Hanno vinto 8 partite in casa, e sappiamo che spesso hanno sbloccato il risultato sui calci da fermo: grazie ai saltatori: in settimana ci abbiamo lavorato molto”.

E il Piace come sta? “Fisicamente siamo brillanti, e contiamo di rimanerli fino alla fine del campionato: da questo punto di vista ci favorisce il fatto che parecchi dei ragazzi arrivati a gennaio avessero giocato poco in precedenza. Peccato per Foglia, che ha preso un brutto colpo in allenamento e non sarà con noi”.  

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.