Quantcast

Atletica Piacenza, Stefano Braga in Francia con la maglia azzurra

Stefano Braga ancora protagonista con la maglia azzurra. Il saltatore in lungo dell’Atletica Piacenza parteciperà nel weekend all’incontro tra rappresentative juniores di Germania, Francia e Italia, che si svolgerà nella piccola cittadina francese di Val de Ruil, in Normandia.

Più informazioni su

Stefano Braga ancora protagonista con la maglia azzurra. Il saltatore in lungo dell’Atletica Piacenza parteciperà nel weekend all’incontro tra rappresentative juniores di Germania, Francia e Italia, che si svolgerà nella piccola cittadina francese di Val de Ruil, in Normandia. Una convocazione arrivata grazie al lunghissimo balzo arrivato ai campionati italiani indoor junior che gli ha portato oltre al record personale (7,63 metri) anche il titolo irridato nella categoria.  nonchè neo-campione italiano. Un’altra esperienza, dunque, in terra francese, dopo quella della passata stagione di Lille, sede degli ex-campionati mondiali allievi, dove il piacentino conquistò un straordinaria medaglia di bronzo. Ricordiamo che Stefano con la prestazione ottenuta ai recenti campionati italiani indoor di Ancona è già riuscito a superare ampiamente il minimo di partecipazione per i prossimi mondiali juniores di Barcellona a luglio.

Un altro saltatore biancorosso, stavolta specialista del salto triplo, è stato convocato per la rappresentativa categoria Cadetti dell’Emilia Romagna che si terrà al pala-indoor di Ancona: si tratta di Enea Colombi, che al secondo anno di categoria, si è migliorato tanto da riuscire a “strappare” un argento ai recenti campionati regionali, grazie a un triplo balzo di 12,49 metri. Enea è alla prima esperienza con la maglia della rappresentativa e ad Ancona punta a migliorarsi ulteriormente e a ben figurare di fronte ad avversari forti ed agguerriti provenienti da tutta Italia.

Dai salti in estensione alla corsa campestre; una volta di più l’Atletica Piacenza dimostra di curare ogni disciplina ottenendo risultati importanti in ogni settore; per Giovanni Peveri, classe 1998 specialista anche della difficile disciplina del triathlon, e Pietro Di Giovanni (per lui secondo anno di categoria, classe 1997), in seguito alle due campestri regionali a cui hanno partecipato, hanno acquisito il diritto di partecipare a titolo individuale ai Campionati Italiani Cadetti di corsa campestre in programma a Correggio (RE); anche per loro come già detto in precedenza per Enea è la prima esperienza con la maglia della rappresentativa e confrontarsi con i migliori specialisti del cross a livello nazionale, con un lotto di partecipanti di circa 180 atleti, sarà una bella esperienza che li aiuterà a crescere ulteriormente.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.