La Traviata, stasera la prima al Municipale FOTO foto

Sarà presente anche Angiolo Carrara Verdi, uno degli eredi del grande compositore emiliano, stasera al debutto dell’atteso titolo verdiano della Stagione lirica 2011/2012
del Teatro Municipale di Piacenza organizzata dalla Fondazione Teatri.

Più informazioni su

Sarà presente anche Angiolo Carrara Verdi, uno degli eredi del grande compositore emiliano, stasera al debutto dell’atteso titolo verdiano della Stagione lirica 2011/2012
del Teatro Municipale di Piacenza organizzata dalla Fondazione Teatri. Un ospite illustre per una serata che ha fatto registrare al nostro teatro il tutto esaurito. Discendente in linea diretta da Angiolo Carrara notaio di Giuseppe Verdi, il cui figlio Alberto aveva sposato nel 1878 Maria Filomena Verdi, cugina e poi figlia adottiva del “Cigno di Busseto”, Angiolo Carrara Verdi (il doppio cognome fu concesso con Regio Decreto nel 1928), sarà a disposizione della stampa poco prima dell’inizio dello spettacolo, previsto per le 20,30, nel Foyer del Municipale.

Ricordiamo stasera Traviata – che a Piacenza dal 1856 è stata rappresentata ben 32 volte (l’ultima volta nel 2005) – vedrà protagonisti l’Orchestra regionale dell’Emilia Romagna e il coro lirico Amadeus – Fondazione Teatro Comunale di Modena, diretti dal maestro Pietro Rizzo, accompagnati dalla compagnia Artemis Danza. Tra gli interpreti Irina Lungu (nel ruolo di Violetta); Giuseppe Varano (nel ruolo di Alfredo Germont), Simone Piazzola (nel ruolo di Giorgio Germont), quindi Milena Josipovic (Flora Bervoix) e Paola Santucci nei panni di Annina. Regista dell’opera Rosetta Cucchi, già apprezzata per la regia di “Sweeney Todd” nel 2009 e “La Cenerentola” dell’anno scorso. 

Nel pomeriggio di ieri intanto successo per la prova generale, che ha visto al municipale 400 studenti delle scuole di ogni ordine e grado della provincia piacentina e di quelle limitrofe insieme a 200 ospiti di case di riposo locali e apartenenti ad associazioni (nelle foto). 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.