Quantcast

“Quel bastardo del mio amico”: corso di comportamento animale al Cer.Pa

Come relazionarsi meglio con i nostri cani e gatti? Il veterinario Gerardo Fina, esperto in comportamento animale  Fnovi (Federazione nazionale Ordine veterinari italiani), condurrà un ciclo di incontri propedeutici presso il Centro di cura e riabilitazione piccoli animali “Cerpa” di via Pirandello 11/13 (zona Veggioletta).

Più informazioni su

A scuola di comportamento animale con il dottor Gerardo Fina: venerdì lezione (gratuita) al Cerpa. Quel “bastardo del mio amico” adottato al canile
 
Come relazionarsi meglio con i nostri cani e gatti? Il veterinario Gerardo Fina, esperto in comportamento animale  Fnovi (Federazione nazionale Ordine veterinari italiani), condurrà un ciclo di incontri propedeutici presso il Centro di cura e riabilitazione piccoli animali “Cerpa” di via Pirandello 11/13 (zona Veggioletta). Aperto a tutti e interamente gratuito, il ciclo, organizzato in collaborazione con Ceva (farmaceutica per animali), inizia venerdì 30 marzo, e proseguirà a fine aprile sempre in orario serale, dalle 20,30 alle 22,30.
La lezione di venerdì prossimo  è rivolta in modo particolare a quanti hanno scelto di adottare un cane prendendolo da un canile: intitolata “Quel bastardo del mio amico – Come adottare un cane al canile ed essere felici insieme”,  avrà come ospite il rieducatore cinofilo Apnec Giovanni Peroni,  responsabile del Canile Comprensoriale di Agazzano.

Tra gli argomenti che saranno affrontati: 

i consigli del rieducatore cinofilo sulle motivazioni della scelta, su come abituare il cane al nuovo ambiente ecc.; i consigli del veterinario comportamentalista sui problemi legati alla nuova relazione o legati al vissuto del cane.  Ampio spazio sarà poi lasciato alle domande. E, al termine, buffet.
La seconda lezione, in calendario per fine aprile con data ancora da destinarsi, tratterà  dei problemi da separazione di cui soffrono molti cani, spesso a causa delle troppe attenzioni da parte dei loro padroni, che alla lunga, con troppe dimostrazioni di affetto, incoraggiano inconsciamente i comportamenti ansiosi dei fedelissimi quattrozampe. Anche il gatto può manifestare problemi di stress: ed è a questo aspetto che sarà infine dedicata la lezione comportamentalista in calendario a maggio.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.