Quantcast

Rebecchi Nordmeccanica vince e conquista il quarto posto e l’Europa foto

Con una splendida prestazione la Rebecchi Nordmeccanica supera la Asystel  a Novara (1-3) e raggiunge il quarto posto in campionato, guadagnando così anche il diritto a giocare nella prossima stagione la coppa CEV

Piacenza al quarto posto e in Europa

Con una splendida prestazione la Rebecchi Nordmeccanica supera la Asystel Novara e raggiunge il quarto posto in campionato, guadagnando così anche il diritto a giocare nella prossima stagione la coppa CEV.

Un grande successo raggiunto vincendo una partita che alla vigilia risultava senza dubbio complicatissima. Marchesi l’aveva definita “una stranissima finale”, visto che sia per Piacenza che per Novara oggi erano in gioco i posti in classifica che andavno dal quarto all’ottavo, da decidersi in funzione anche dei risultati delle contemporanee partite Modena-Bergamo e Torino-Pesaro.

Con un traguardo così importante in palio, non è stata una sorpresa vedere in campo tanta voglia di vincere, e scambi spesso lunghi e combattuti all’estremo: almeno nei primi tre set, perchè nel quarto la Rebecchi Nordmeccanica Piacenza si è imposta nettamente.

LA PARTITA

Piacenza mette subito in difficoltà le padrone di casa schizzando in vantaggio per 4 a 0. Novara reagisce, ma Piacenza controlla la situazione allungando fino al 14 a 7 a proprio favore. Nel finale arriva la reazione di Novara che si avvicina pericolosamente e pareggia: 23 a 23. Marchesi chiama un time out, e al rientro Piacenza è rapida ad aggiudicarsi il set per 25 a 23.

Incredibilmente simile è l’andamento del secondo set, con Piacenza che domina la prima parte arrivando a otto punti di vantaggio (10-18) per poi subire il ritorno di Novara. Si arriva ancora una volta volta sul filo del rasoio, Novara quasi pareggia (22-23, 23-24) ma è ancora la Rebecchi Nordmeccanica ad aggiudicarsi il set con il minimo scarto.

Nel terzo set è Novara che parte meglio e va al comando per 10 a 4. Dal 12 a 6 Piacenza recupera, arriva a due punti di distacco, ma Novara riallunga subito portandosi sul 16 a 11. Nel finale Piacenza è sotto 21 a 16 quando inizia una bellissima rimonta riuscendo a riaprire il set (21-20), ma in un concitato finale è Novara a chiudere i conti (25-21).

UN FINALE DA BRIVIDO

I risultati che arrivano dagli altri campi determinano la combinazione più terribile: adesso chi vince questa partita va al quarto posto e in Europa, chi perde all’ottavo e per l’Europa è obbligato a superare molti altri ostacoli.

Finora i set sono stati incerti fino all’ultimo, ma la Rebecchi Nordmeccanica inizia il quarto set con grande determinazione. Si porta subito al comando per 7 a 2, gioca ogni pallone come se fosse l’ultimo e va al secondo stop in testa per 16 a 4. Al rientro in campo incrementa ancora il vantaggio fino al 18 a 4, poi controlla la reazione di Novara fino a mettere a terra un ultimo pallone che vale molto, ma molto di più della vittoria della partita.

E ORA I PLAY OFF

Il prossimo appuntamento è per mercoledì 14 marzo al Palasport di Largo Anguissola per la prima partita dei quarti dei play-off fra Piacenza e Modena.

Asystel Novara – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 1-3 (23-25; 23-25; 25-21; 11-25) 

Una Rebecchi Nordmeccanica convincente e determinata si aggiudica la partita di Novara concendendo solo il terzo set alle avversarie, un buon viatico per i play off alle porte.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.