Quantcast

Al Cine Fox si chiude la prima stagione con gli Hot Mama

Per celebrare l'ultima data della stagione, e dare a tutti l'arrivederci ad ottobre, gli organizzatori hanno pensato ad una grande festa Live, una lunga serata all'insegna della musica dal vivo di qualità: un doppio concerto, quasi una ventina di musicisti che si daranno il cambio sul palco del Fox per far divertire e ballare tutti coloro che parteciperanno alla Goodbye Night.

Più informazioni su

GOODBYE NIGHT
Venerdì 27 aprile 2012, dalle ore 21
Hot Mama + Special Guest live
ingresso 5 €
 
Grande festa ed un doppio evento Live al Cine Fox di Caorso 
per l’arrivederci ad Ottobre 
 
Con il doppio live previsto per la serata di venerdì 27, si chiude la prima fase della programmazione Fedro al Cine Fox. 
 
Per celebrare l’ultima data della stagione, e dare a tutti l’arrivederci ad ottobre, gli organizzatori hanno pensato ad una grande festa Live, una lunga serata all’insegna della musica dal vivo di qualità: un doppio concerto, quasi una ventina di musicisti che si daranno il cambio sul palco del Fox per far divertire e ballare tutti coloro che parteciperanno alla Goodbye Night.
 
Dalle 21 sarà possibile accedere alla Sala del Cine Fox e chi lo vorrà potrà fare uno spuntino a base di hamburger o hot dog. 
 
Alle 22, poi, inizierà il primo live della serata: quello dei pavesi Hot Mama, che insieme al mitico Sergio Tamboo Tamburelli porteranno in scena Belushi in the Sky. A Trent’anni dalla sua morte, gli Hot Mama featuring Tamboo celebrano il mito di John Belushi, ricordando il comico, l’attore, l’uomo -il Blues Brother- che, dotato di una passione musicale straordinaria, aveva riportato a galla, insieme a Dan Aykroyd, uno stuolo di musicisti straordinari, ma dimenticati: Aretha Franklin, Cab Calloway, Ray Charles, la band tutta dei Blues Brothers stratosferica. Con il loro live Belushi in the Sky, gli Hot Mama, con il grande Sergio “Tamboo” Tamburelli, intendono omaggiare un pezzo di storia del Rhythm ‘n’ Blues, passando in rassegna un pezzo della vita musicale di Belushi, da I’m a Kingbee a Louie Louie, a tutta quella enciclopedia della musica black dei Blues Brothers. 
Gli Hot Mama si presenteranno con Emanuela Tacchini (voce), Sergio “Tamboo” Tamburelli (voce, vera controfigura di John Belushi), Massimo Antoniotti (batteria), Angello Soffritti (Basso), Sebastiano Gula (chitarra), Beppe Baldi (tastiere), Gianluca Romanini (sax), Max Paganin (tromba) e Carlo Botteri (maestro di cerimonia).
 
Un paio d’ore di grande musica e grande divertimento, in cui non mancheranno le risate -il maestro di cerimonia Botteri sa il fatto suo- com’è giusto che sia quando si celebra il talento comico di uno dei personaggi più amati e controversi degli ultimi decenni.
 
Cambio d’atmosfera con il secondo live, che inizierà intorno alla mezzanotte, ma si resta negli anni ’70, se pure con incursioni musicali nei decenni confinanti: sul palco saliranno gli Special Guest, che promettono di fare ballare fino allo sfinimento. 
Elegantissima (doppiopetto di rigore per i ragazzi!) e scoppiettante band di sette elementi, a Caorso gli Special Guest giocano “in casa” e promettono di portare in scena uno show strabiliante. Tra i punti di forza della band, la poderosa sezione fiati (tromba, trombone e sax tenore). 
In un live degli Special Guest si passa dalle hit più famose italiane e non, anni ’60 e ’70 in chiave ska/rock steady, alla disco dance anni 70/80 ed al reggae. Ci sarà da ballare e da divertirsi!
 
La programmazione Fedro al Cine Fox riprenderà da ottobre, ma nei prossimi mesi non mancheranno gli appuntamenti con la grande musica. Anche quest’anno infatti, grazie alla ONLUS piacentina, l’estate di Piacenza e provincia si colorerà di Blu(es) e di verde con l’ottava edizione del Festival Musicale e Letterario Dal Mississippi al Po e con la quindicesima edizione della rassegna Irlanda in Musica a Bobbio. 
 
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.