Quantcast

Atletica Piacenza, buoni risultati a Modena

Il tradizionale meeting di Liberazione di Modena, organizzato dall’UISP Modena, nella giornata di mercoledì 25 aprile, è stato per molti portacolori dell’Atletica Piacenza l’esordio stagionale outdoor in cui si sono visti una partecipazione affollata e numerosi buoni risultati e record personali. 

Più informazioni su

Il tradizionale meeting di Liberazione di Modena, organizzato dall’UISP Modena, nella giornata di mercoledì 25 aprile, è stato per molti portacolori dell’Atletica Piacenza l’esordio stagionale outdoor in cui si sono visti una partecipazione affollata e numerosi buoni risultati e record personali. Su tutti si segnalano le notevoli “bordate” del colosso di Monticelli d’Ongina Alessandro Castelli, atleta al secondo anno della categoria allievi, che ha scagliato il peso da 5 Kg a metri 16,07 ed il disco da 1,5 Kg a 46,69 (primato personale) che sono entrambe tra le migliori prestazioni nazionali 2012 di categoria; nel disco , si migliora anche Andrea Dughetti che lancia l’attrezzo a 38.96m a pochissimi centimetri dal pass per gli italiani. Sempre nei lanci vittoria per Virginia Braghieri, categoria allieve, prima nel getto del peso con pregevole la misura di 13.09m ottenuta con l’attrezzo da 3 Kg. Passando al settore salti, esordio dell’atleta Castellano Stefano Braga che ha concluso la gara del salto in lungo con la misura di 6.90m, posizionandosi secondo in graduatoria, seguito dal compagno di allenamento Giordano Colombi, 7° con 6.54m, da Lorenzo Dallavalle 9° con 6.31m e da Filippo Cravedi con 5.96; nella gara al femminile Paola Carlappi, classe’92, “balza” a 4.49m. Brillante è l’esordio stagionale di Giulia Tirelli con record personale e minimo per i campionati italiani con la misura di 1.58m, conquistata nel salto in alto. L’atleta, al suo primo anno nell’ambiente atletico piacentino, ha dimostrato ottime predisposizioni per questa specialità, in cui ha ottenuto netti miglioramenti in poco tempo seguita dal tecnico Ennio Buttò. Particolarmente positivo è stato anche l’esordio del settore velocità. Su tutti spicca la prestazione di Sara Robin Stauder, sprinter al primo anno della categoria allieve dal talento cristallino, che corre i 100m con il pregevole tempo di 12”41 che le vale ampiamente il minimo di partecipazione ai campionati italiani. Sulla stessa distanza esordio per il nuovo arrivato Leopoldo Pettorelli che, dopo una brillante stagione indoor che lo ha evidenziato come miglior velocista piacentino al coperto del 2012, ha confermato la propria leadership in campo provinciale fermando il cronometro a 11”31’; lo stesso ha corso i 400m con il crono di 53”16’. Giornata particolarmente positiva anche per Anna Bertoncini, che corre i 400m con un’ottima distribuzione dello sforzo, che le permette di fermare il cronometro a 1’01”18 che le vale il minimo per accedere ai campionati italiani allieve. Per concludere, le gare hanno visto la partecipazione di altri numerosi atleti velocisti: Costanza Adamo, al rientro alle gare, è protagonista nella gara dei 100m Hs con il personale di 16”01; la compagna di squadra Michela Gaino corre i 100m con il crono di 13”66’ e Greta Rigolli 14”20; sempre la juniores Greta è impegnata insieme a Deborah Molinari e Serena Magistrali nella gara dei 400m piani: le tre “colleghe” chiudono a breve distanza l’una dall’altra, rispettivamente con il tempo di 1’06”94, 1’06”12, 1’08”03.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.