Quantcast

Civardi (Pdl): “Trasformiamo la Raffalda in una piscina di vicinato”

Scongiurare la chiusura della piscina Raffalda, trasformandola in un impianto sportivo di "vicinato", fruibile sia d’estate che d’inverno. E’ la proposta lanciata dai candidati consiglieri Pdl Marco Civardi, Giuseppe Bertuzzi e Carlo Mazzoni, in occasione dell’ormai prossima posa della prima pietra della nuova piscina della Madonnina

Più informazioni su

Scongiurare la chiusura della piscina Raffalda, trasformandola in un impianto sportivo di “vicinato”, fruibile sia d’estate che d’inverno. E’ la proposta lanciata dai candidati consiglieri Pdl Marco Civardi, Giuseppe Bertuzzi e Carlo Mazzoni, in occasione dell’ormai prossima posa della prima pietra della nuova piscina della Madonnina, annunciata per domani dall’amministrazione Reggi. 

“Esiste il rischio che la piscina della Raffalda possa essere definitivamente chiusa – spiega Civardi – proprio perché verà realizzata, nella zona della Madoninna, la nuova piscina olimpionica. Noi contestiamo la collocazione di questo impianto, troppo vicino al polisportivo. La chiusura della Raffalda di fatto implica, per un’ampia porzione della città, il restare sprovvista di piscina. Abbiamo anche incontrato i rappresentanti del comitato della Raffalda,i quali ci hanno detto che si ipotizza il trasferimento, in quest’area, dell’asilo di via Vaiarini. Un trasferimento di soli 30 metri, di cui non si sente l’esigenza. Meglio ristrutturare la Raffalda, magari grazie ad accordo pubblico – privato, riprogrammandone anche i servizi, per consentirne la massima fruibilità”. 


FORZA PIACENZA INSIEME: “COSTRUIRE IL NUOVO IMPIANTO DELLA PISCINA OLIMPICA E’ UN ATTO DOVUTO”

Costruire il nuovo impianto della piscina olimpica è un atto dovuto: “Con queste parole Gianmarco Lupi, Barbara Cordani e Cristian Brandini prendono posizione sul recente intervento di Roberto Reggi circa la posa della prima pietra del nuovo impianto già promesso con il programma della giunta uscente. I problemi inerenti il vetusto e malconcio impianto della Raffalda risalgono già al 2010, quando fù proprio Gianmarco Lupi con “Piacenza per lo sport” a sollevare il problema della salvaguardia e manutenzione della piscina di via Carella senza però rinunciare alla realizzazione del nuovo impianto alla Madonnina destinato alle attività natatorie agonistiche.

“Il nuovo impianto della Madonnina è necessario per le attività natatorie agonistiche – ricorda il candidato di Forza Piacenza Insieme – non si può pensare ad una marcia indietro. Tante società di pallanuoto e nuoto hanno investito risorse e sforzi per portare qualità di nuoto a Piacenza e devono essere ripagate.

La lista di centro Destra, caldeggiata da Cristian Brandini e Barbara Cordani si trova d’accordo con il PDL che vuole mantenere in vita la piscina Raffalda, destinandola a piscina di quartiere così come richiamato dallo stesso Brandini: “la Raffalda è un impianto da rimodernare, ma che potrebbe essere utilizzato come punto di riferimento per tutto il quartiere e potrebbe inoltre essere messo a disposizione delle scuole cittadine che avrebbero la possibilità di avviare i bambini ad una sana attività fisica che invece spesso si riduce a qualche corsetta nella palestrina della scuola quando esiste.”

Barbara Cordani ricorda come le attività sportive in luoghi fruibili dalle famiglie siano  importantissime per la crescita dei ragazzi senza troppi sforzi per le mamme o genitori in generale.
“Eliminare una piscina in centro città è un assurdo. Ne possono beneficiare intere famiglie senza troppi sforzi di trasporto Il mio pensiero và alle famiglie numerose che in questo modo potrebbero ben accontentare le esigenze dei propri figli.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.