Quantcast

Davoli (Mov. 5 Stelle): “Che amarezza il palco negato per Grillo”

Intervento di Massimiliano Davoli, candidato consigliere del Movimento 5 Stelle di Piacenza

Intervento di Massimiliano Davoli, candidato consigliere del Movimento 5 Stelle di Piacenza

Transitando in piazzetta Mercanti nei giorni scorsi, ho constatato amaramente che , sotto il palazzo del Municipio, è stato installato un grande palco con ringhiera ed ho pensato immediatamente che fosse il palco di proprietà del Comune  che ci è stato ripetutamente negato nei giorni scorsi per ospitare l’incontro pubblico con Beppe Grillo!

Ho provato una grandissima delusione ed è meglio che non scriva cosa ho pensato del sindaco attuale,  anche se, nei giorni scorsi, pare abbia  ammesso che ci sono stati “disguidi” nella concessione del palco stesso.
 
A prescindere dai misunderstanding, non sarebbe stato possibile installare il palco entro sabato scorso invece di costringerci a compiere salti mortali per trovare ed allestire un palco adeguato all’evento organizzato dal nostro gruppo?
 
Mi ripeto,  sono molto amareggiato, questa  non è la prima forma di  boicottaggio nei nostri confronti  ed è pure una presa in giro da parte dell’attuale amministrazione comunale!
 
Potranno metterci ancora qualche bastone tra le ruote,  ma capiranno (forse…) che “qualcosa sta cambiando”  : le 2 o 3mila persone presenti in piazza sabato scorso ad ascoltare ed applaudire l’intervento del ns leader, sono una grande testimonianza di quanto sto scrivendo
 
Massimiliano Davoli
 
Candidato consigliere Mov.5 stelle, elez.amm.Piacenza 2012

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.