Quantcast

Della Vedova (Fli): “Alle urne con il Pdl? Nessun imbarazzo”

"Non c'è nessun imbarazzo ad essere vicini al simbolo del Pdl". E' il commento dell'onorevole Benedetto Della Vedova, capogruppo di Futuro e Libertà alla Camera, presente questa mattina a Piacenza per supportare i candidati di Fli che compongono la lista Piacenza Viva.

Più informazioni su

“Non c’è nessun imbarazzo ad essere vicini al simbolo del Pdl”. E’ il commento dell’onorevole Benedetto Della Vedova, capogruppo di Futuro e Libertà alla Camera, presente questa mattina a Piacenza per supportare i candidati di Fli che compongono la lista Piacenza Viva.

“Abbiamo scelto di appoggiare le liste civiche perchè la politica locale deve essere affidata a chi si mette insieme avendo un progetto valido per la città – spiega Della Vedova – Perciò non c’è nessun imbarazzo ad essere vicini al simbolo del Pdl nel sostenere il candidato sindaco Andrea Paparo”. Se infatti a Piacenza Fli appoggerà un candidato di centro-destra, nella vicina Parma la scelta è caduta sul candidato del Pd. “A livello nazionale invece le nostra posizione è diversa – prosegue il capogruppo Fli – Con l’Udc stiamo lavorando per formare una forza che possa lottare alla pari alle prossime elezioni politiche”. Della Vedova è poi tornata sulla scelta di Fli di sostenere il governo Monti che, ha spiegato, “è una medicina necessaria per il Paese. Abbiamo buttato alle ortiche 10 anni ed ora bisogna correre. Quello che sta facendo Monti darà buoni risultati”.

Presente anche a Piacenza anche il coordinatore regionale Fli Enzo Raisi, che ha espresso tutta la soddisfazione per la scelta di appoggiare Paparo: “Ha la capacità e l’esperienza necessaria per fare bene. Paparo è la scelta migliore che si poteva fare”. “Con i giovani di Fli ci siamo confrontati su alcuni temi importanti come innovazione, merito, legalità e trasparenza” ha ribadito lo stesso Paparo. Ad aprire l’incontro l’intervento del coordinatore provinciale di Fli Fabio Callegari che ha sottolineato come “Paparo rappresenti i valori che Fli sostiene da tempo; è un rinnovamento all’insegna dell’esperienza”. Presenti nel pubblico anche i due capolista di Piacenza Viva, Salvatore Dattilo e Alessandro Massa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.