Quantcast

Domenica la rievocazione della battaglia di Monticello

La manifestazione commemorativa sarà presieduta dal segretario provinciale dell’Anpi, Mario Cravedi. Dopo l’intervento del vice-sindaco di Gazzola Stefano Tramelli, terrà l’orazione ufficiale Sergio Montanari, sindaco di Monticelli d’Ongina, il comune dell’intrepido combattente della libertà, Lino vescovi

Più informazioni su

Domenica 15 aprile, con inizio alle ore 10,30, a Monticello di Gazzola, davanti all’antica Rocca e al monumento con la statua del Valoroso, su iniziativa dell’Anpi provinciale e dell’Amministrazione comunale di Gazzola, sarà ricordata la storica e vittoriosa battaglia partigiana del 16 aprile 1945.

Nella notte fra il 15 e il 16 trentadue uomini della Divisione partigiana di Fausto che presidiavano questo avamposto verso la pianura piacentina, venivano circondati da centinaia di armati delle forze nazifasciste decise a vendicare su questi pochi uomini della Resistenza la loro ormai evidente disfatta. Ma i trentadue, dall’interno del maniero, coordinati dal commissario Gino Cerri, con un accanito fuoco di sbarramento riuscirono a resistere all’attacco e, con la luce del giorno e l’arrivo in loro soccorso di Lino Vescovi, il Valoroso, e dei suoi uomini, a provocare la rotta degli attaccanti. Molte le perdite fra le forze nazifasciste ma anche tre caduti fra i partigiani, quella della stesso Valoroso, del commissario Cerri e del giovane Aldo Passerini di Rivergaro.

La manifestazione commemorativa sarà presieduta dal segretario provinciale dell’Anpi, Mario Cravedi. Dopo l’intervento del vice-sindaco di Gazzola Stefano Tramelli, terrà l’orazione ufficiale Sergio Montanari, sindaco di Monticelli d’Ongina, il comune dell’intrepido combattente della libertà, Lino vescovi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.