Quantcast

Dosi a Ivaccari: “Investire sulle piccole manutenzioni”

Nuova tappa del tour delle frazioni del candidato del centrosinistra che stasera sarà alla Coop di Mortizza, martedì 24 a Borgotrebbia

Più informazioni su

Dosi a Ivaccari: “Per il futuro conservare il livello elevato dei servizi e investire sulla manutenzione”

Nuova tappa del tour delle frazioni del candidato del centrosinistra che stasera sarà alla Coop di Mortizza, martedì 24 a Borgotrebbia

Internet veloce, viabilità, servizi per l’infanzia, ampliamento del cimitero. Questi i temi emersi dall’incontro tenutosi nella serata di venerdì tra Paolo Dosi, candidato sindaco del centrosinistra (Pd, Idv, Sinistra per Piacenza, Moderati e Piacentini per Dosi) e i residenti de Ivaccari.

“Negli ultimi dieci anni – ha affermato Dosi – sono stati portati a termine progetti di ampio respiro come il sistema di circa 60 rotatorie che hanno fluidificato il traffico, la rete delle tangenziali della città, le piste ciclabili”. “Per il futuro – ha proseguito – visto il calo delle risorse a disposizione il vero obiettivo sarà quello di conservare l’elevato livello di servizi sociali, formativi ed educativi fin’ora conseguito. Da affiancare ad un’attenzione particolare alla cura del dettaglio, delle piccole manutenzioni, intercettando quelle esigenze che fanno parte della vita quotidiana della gente”. Dosi ha quindi ricordato gli interventi già conclusi per migliorare l’accesso viabilistico a Ivaccari, annunciando l’impegno per giungere a breve alla copertura del territorio con la linea Adsl. Il candidato ha infine ascoltato i suggerimenti del pubblico presente in merito alla riqualificazione dell’ex scuola elementare e dell’asilo. “Per quest’ultimo – ha proseguito Dosi – potrebbe essere conservata l’attuale destinazione all’infanzia, grazie ad un intervento misto pubblico – privato che possa farne un punto di riferimento anche per i bambini che vivono nelle frazioni vicine”.

Il tour del candidato del centrosinistra tra le frazioni cittadine, dopo la tappa a Ivaccari, prosegue questa sera, sabato 21 aprile, alle ore 20 alla Cooperativa di Mortizza, mentre martedì 24 aprile, alle ore 20, è in calendario un aperitivo alla Coop di Borgotrebbia.

Dosi: “Dalla green economy opportunità di crescita: Piacenza deve puntare sullo sviluppo sostenibile”

“Dalla crisi economica in corso possono anche essere individuate opportunità di cambiamento in positivo, a partire dagli investimenti nella green economy: è appunto questo uno dei temi fondamentali del mio programma per Piacenza”. Così il candidato sindaco del centrosinistra Paolo Dosi è intervenuto oggi pomeriggio, al Dosi Point di Via Cavour, alla presentazione del volume di Silvia Zamboni “L’Italia della Green Economy”, organizzata dai “Giovani per Dosi”. “A Piacenza non si parte da zero. Da qualche mese, infatti, circolano per le vie della città tre bus elettrici e recentemente il comune ha ottenuto un finanziamento per l’installazione delle prime tre colonnine per la ricarica di questi mezzi: dobbiamo quindi proseguire l’azione già intrapresa con sempre maggiore decisione, ricercando la collaborazione della popolazione per diffondere stili di vita sempre più sostenibili”.

Parole che hanno raccolto il plauso di Silvia Zamboni, autrice della pubblicazione e componente della giuria del “Premio per lo sviluppo sostenibile”, aggiudicato ogni anno ai progetti “verdi” promossi da imprese ed enti pubblici: dal riciclaggio all’efficientamento energetico, passando per il recupero dell’energia a partire dai rifiuti, dalla mobilità sostenibile e dalla diffusione di “buone prassi” da attuare nella vita quotidiana per conseguire un forte risparmio di risorse ambientali.
“Spesso l’attenzione si concentra esclusivamente sulla crisi occupazionale, trascurando invece quella ambientale e climatica”, ha concluso la Zamboni. “Si tratta invece di realtà che si intersecano e le amministrazioni pubbliche devono essere protagoniste nella promozione di progetti di sviluppo sostenibile, valvola di sicurezza per uscire dalle difficoltà della congiuntura economica”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.