Quantcast

Dosi (Pd): “Imu agevolata allo 0,40% per gli alloggi locati a canone calmierato”

Incontro con i soci della cooperativa di abitanti Abicoop per il candidato sindaco del centrosinistra Paolo Dosi, sostenuto da Pd, Idv, Sinistra per Piacenza e la lista civica Moderati e piacentini per Dosi.

Più informazioni su

Incontro con i soci della cooperativa di abitanti Abicoop per il candidato sindaco del centrosinistra Paolo Dosi, sostenuto da Pd, Idv, Sinistra per Piacenza e la lista civica Moderati e piacentini per Dosi. Al centro delle domande dei soci della cooperativa l’aliquota Imu (ex ICI), che Dosi ha confermato di voler tenere allo 0,48% per quanto riguarda gli affitti a canone libero di mercato e in forma ridotta allo 0,4% per quel che concerne gli alloggi locati a canone calmierato. “In altri capoluoghi di provincia è già stato annunciato l’aumento, l’orientamento che abbiamo è quello di tenere l’aliquota invariata rispetto alla vecchia ICI – ha spiegato Dosi con il capolista del Pd Francesco Cacciatore – proprio per avvantaggiare chi decide di locare casa a prezzi calmierati”

Insieme a Dosi e al capolista del Pd anche il presidente di Abicoop Giuseppe Grilli. “Il valore definitivo delle aliquote – hanno spiegato Dosi e Cacciatore – sarà determinato sulla base degli ultimi chiarimenti che perverranno dal livello ministeriale, in questo momento siamo però in gradi di confermare le aliquote attualmente in vigore sia per quanto riguarda gli immobili locati tramite contratto libero (0,48%), sia per gli immobili locati a canone calmierato (0,4%)”. Anche il livello dei servizi sociali è stato uno degli argomenti che la platea ha sollevato: “Nonostante il periodo difficile, non arretreremo rispetto ai livelli di welfare a cui siamo arrivati in questi anni – ha sottolineato Dosi –. Non solo, proprio perché ora c’è bisogno di più stato sociale, la prossima amministrazione avrà nel suo programma l’aumento dei posti nelle case protette per gli anziani, e nuovi posti negli asili nido a partire dal nuovo asilo Vaiarini. Il Comune di Piacenza farà di tutto per non lasciare indietro nessuno”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.