Quantcast

Eric Sardinas e i Folkstone al Fillmore

Due grandi concerti nel weekend al Fillmore

Più informazioni su

VENERDI 27 APRILE
ERIC SARDINAS
STICKS & STONES new album, tour 2012 
+ THE CYBORGS
+ JC CINEL band
 
apertura ore 20 – ingresso 15€
 
Ad un anno di distanza dalla sua ultima tournée italiana, il grande bluesman americano torna nel nostro paese anche con un nuovo disco da far ascoltare: si tratta di “Sticks & Stones“, uscito nell’agosto dell’anno scorso, che si avvale della collaborazione di Level Price al basso (come nel precedente disco) e Chris Frazier alla batteria. Prendendo sempre spunto dai grandi bluesman americani degli anni ’20 e ’30 (da Bukka White a Skip James, da Elmore James a Charlie Patton e Son House…) Eric Sardinas realizza un album che amalgama il lato più barbaro e primordiale del blues (a cui il musicista è molto legato) a quello più evoluto e progressista. “Il risultato di questo disco mi piace – dice Sardinas – è grezzo come me lo aspettavo…c’è dentro la tradizione ancora intatta”.
Sul palco, prima di lui, I The Cyborgs, un power duo romano Propongono un blues molto vicino a quello delle origini. Ad aprire la serata ci penserà il piacentino JC CINEL  che si presenta al Fillmore col suo progetto solista per presentare il nuovo album”The light of a new sun” .Il disco che arriva a 4 anni di distanza dall’ultimo”Before my eyes”  dopo pochi mesi dalla sua “release” è  già considerato uno tra gli album migliori  usciti nel 2012 del circuito classic rock/ southern rock .
 
 
SABATO 28 APRILE
“MEDIEVAL PARTY” con i FOLKSTONE
 
 
apertura ore 21 – ingresso 10€
 
Il Confine tour 2012
 
I Folkstone sorgono tra il 2004 e il 2005 con l’intento di riportare in vita antiche sonorità, immergendole in un intruglio alcolico di Medieval Rock. Tra i migliori gruppi italiani nel genere. Durante la serata verrà presentato “IL CONFINE” il nuovo terzo cd della band orobica registrato a Göteborg in Svezia. Sarà un lavoro completamente innovativo che spiazzerà “un’altra volta ancora” i fans con un sound “internazionale”, rinnovato e più cattivo seppure nello stile folk-metal che da sempre li contraddistingue

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.