Quantcast

Esibizione di showdown e ping pong in carrozzina al Respighi foto

Nelle palestre del Liceo hanno avuto luogo partite di showdown (tennis tavolo per non vedenti) e tennis tavolo in carrozzina, accompagnate dagli insegnanti: Fabio Bastiani, Daniela Tempera e Cristina Bobbi le Classi 4M 5M 5L hanno assistito e provato le due specialità paralimpiche. 

Più informazioni su

Nelle palestre del liceo hanno avuto luogo partite di showdown (tennis tavolo per non vedenti) e tennis tavolo in carrozzina, accompagnate dagli insegnanti: Fabio Bastiani, Daniela Tempera e Cristina Bobbi le Classi 4M 5M 5L hanno assistito e provato le due specialità paralimpiche. 
 
Sempre interessante la collaborazione tra il  Liceo Respighi e il Cip, nel cui quadro il Dipartimento di Educazione Fisica del Liceo ha portato e fatto provare negli anni passati il torball e lo handbike. 
 
Presenti la presidente del gruppo non vedenti Annamaria Gozzi e Franco Paratici delegato provinciale comitato italiano paralimpico hanno presentato i due sport paralimpici.
 
Per il tennis tavolo Zoran Leov, atleta di tennis tavolo e tecnico Cip  tennis tavolo e per lo showdown Luca Mambriani, atleta paralimpico in carrozzina. Da evidenziare che il tennis in carrozzina viene gestito dalla FITeT, la Federazione CONI del tennis tavolo (e quindi anche Cip in quanto il settore disabili del tennis tavolo, un tempo dipartimento del Cip, è ora gestito dalla Federazione). Per quanto riguarda lo showdown si sono esibiti Samuel Cabrini (cieco totale) e Marco Perotti ( ipovedente), atleti paralimpici di questo sport oltre che della showdown. 
 
Da evidenziare che il Cip ha dato origine a una apposita Federazione paralimpica denominata FISPIC – Federazione Italiana Sport Paralimpici Ipovedenti e Ciechi che racchiude l’attività dei ciechi e ipovedenti per gli sport: raggruppando le discipline del goalball, del torball, del calcio a 5 B1 e B2/3, dello judo e dello showdown.
 
Ogni classe ha assistito a una dimostrazione di Leov contro Mambriani e di Cabrini contro Perotti. Successivamente gli studenti hanno provato a giocare a tennis tavolo con Mambriani e, bendati a giocare a showdown sia tra di loro, sia contro Perotti e Cabrini.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.