Quantcast

I paesaggi di Guido Morelli allo Spazio Rosso Tiziano

Sabato 5 maggio 2012 alle ore 18,00 si inaugura allo Spazio Rosso Tiziano di Piacenza la mostra personale del pittore piacentino d’adozione Guido Morelli che espone recenti paesaggi e composizioni ad olio su tela realizzati tra il 2009 e il 2012.

Più informazioni su

Sabato 5 maggio 2012 alle ore 18,00 si inaugura allo Spazio Rosso Tiziano di Piacenza la mostra personale del pittore piacentino d’adozione Guido Morelli che espone recenti paesaggi e composizioni ad olio su tela realizzati tra il 2009 e il 2012.

Introduce alla mostra un pieghevole con una presentazione di Gabriele Dadati della quale riportiamo un estratto:

“Viene in mente l’aneddoto per cui Giorgio Morandi, richiesto del perché tornasse sempre a fare le sue bottiglie, avrebbe risposto tra lo scocciato e lo stupito: “Queste non sono bottiglie”, senza aggiungere altro. Ed era vero, non erano bottiglie. Erano ingombri, elementi di composizione, parti d’opera, organi dell’arte. Non interessavano per un loro valore di realtà, ma per l’essere motivo del dipinto o dell’incisione. Era vero per Morandi, lo è oggi per Morelli, che paradossalmente non ha mai dipinto un colle o un albero o una nuvola o una bottiglia in vita sua. Piuttosto s’è tenuto alla sua inclinazione e da questa ha estratto dei valori di linea e di colore che a noi sembrano corrispondere a oggetti del mondo, ma in realtà hanno qualità in sé. Per questo le ombre non sono studiate in maniera naturalistica: perché non sono ombre. Per questo i colli e gli alberi e le nuvole e le bottiglie non gravano verso di noi: perché non hanno peso. Oltre al mondo in cui viviamo, con le sue brutture, ce n’è dunque un altro, che affonda le radici nel sismografo estetico ed emotivo degli artisti, e di un artista in particolare: Guido Morelli. Possiamo essere grati a queste opere, che invece di scimmiottare la nostra vita la amplificano”.

Guido Morelli (La Spezia, 1967) è stato allievo di Umberto Buscioni all’Accademia di Carrara. Si occupa di pittura, illustrazione e didattica per l’infanzia. Nel 1997 si trasferisce a Piacenza, dove vive e lavora. Significative mostre personali sono state allestite nelle seguenti gallerie: Il Cenacolo, Piacenza; Masserini Arte Contemporanea, Bergamo; CentroArteModerna, Pisa; Modula Arte, Parma; Prisma, Verona; Spazio Rosso Tiziano, Piacenza; Cartavenezia, Venezia; Satura, Genova; Sant’Isaia, Bologna; Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio; Merlino Bottega d’Arte, Firenze. Espone stabilmente con le gallerie Spazio Rosso Tiziano, Piacenza; Mercurio Arte Contemporanea, Viareggio; Merlino Bottega d’Arte, Firenze. Collabora come illustratore con l’Editrice La Scuola di Brescia. Tra i principali riconoscimenti alla sua pittura ricordiamo l’acquisizione di opere di grandi dimensioni da parte della Scuola Normale Superiore di Pisa nel 1998 e del MIM Museum in Motion, Castello di San Pietro in Cerro (Piacenza) nel 2008. Nel 2010 è stato invitato al XXXVII Premio Sulmona (L’ Aquila), Rassegna Internazionale d’Arte Contemporanea, a cura di Vittorio Sgarbi.

Guido Morelli Ultime pitture
Inaugurazione:
Sabato 5 maggio 2012 dalle ore 18,00 presso lo Spazio Rosso Tiziano in via Taverna, 41 Piacenza
Sabato 19 maggio alle ore 18,00 la mostra accoglierà la presentazione dell’ultimo libro di Gabriele Dadati
“Piccolo testamento” Laurana Editore, Milano 2011.
L’esposizione rimarrà aperta fino al 31 maggio 2012
Orari: da lunedì a sabato 15,30-19,15 domenica chiuso
Info: www.rossotiziano.com info@rossotiziano.com http://guidomorellipittorecontemporaneo.blogspot.com

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.