Quantcast

I venerdì del jazz, sul palco del Milestone i T.R.E.

Venerdì 27 aprile al Milestone prosegue la rassegna “I venerdì del jazz” con il concerto del trio  T.R.E.: Alessandro Giachero al pianoforte, Stefano Risso al contrabbasso e Marco Zanoli alla batteria. Il concerto inizierà alle ore 22:30, ma già dalle 20.30 sarà possibile accedere al locale.

Più informazioni su

Venerdì 27 aprile al Milestone prosegue la rassegna “I venerdì del jazz” con il concerto del trio  T.R.E.: Alessandro Giachero al pianoforte, Stefano Risso al contrabbasso e Marco Zanoli alla batteria. Il concerto inizierà alle ore 22:30 (ingresso libero con tessera Piacenza Jazz Club o Anspi), ma già dalle 20.30 sarà possibile accedere al locale (n.345.7404041 per prenotare un tavolo a cena).

T.R.E. nasce nel 2003 dall’incontro di tre forti personalità musicali, con l’idea di creare e cercare un suono compatto e un linguaggio personale all’interno di una delle formazioni più stimolanti: il Trio. Il nome deriva dalla volontà di far coesistere la parte razionale della musica e quindi la parte compositiva, con l’aspetto eccentrico e più “irrazionale”, l’improvvisazione estemporanea. Il suono del Trio è uniforme, compatto, usa un linguaggio personale facendo della coralità il proprio aspetto caratteristico. Proprio in questa abilità combinatoria, in questo congiungere tre vettori sonori in un’unica linea melodica senza l’imposizione di nessuno dei tre, si nasconde il significato dell’essere artisti, ovvero la volontà di oltrepassare un ostacolo, di aprire quella porta chiusa che rappresenta la necessità di coniare nuove soluzioni musicali. Un obiettivo perseguibile attraverso due possibili strategie: raccontando vecchie storie con nuove parole, nuove sonorità, strumenti e tecnologie, chiamando in causa talora l’elettronica stessa o, come decide di fare T.R.E., scegliere un’altra chiave dal mazzo per aprire quella porta, utilizzando vecchie parole, suoni e strumenti, per raccontare storie nuove, con una nuova sintassi. A tutto ciò T.R.E. dà un’ottima risposta, sceglie la chiave giusta. Un Tri Razional Eccentrico consapevole dell’eccentricità della risposta allo stimolo della musica ma, contemporaneamente, della razionalità del percorso che la mente compie seguendo una linea melodica. Consapevolezza che permette loro di scovare, razionalmente, soluzioni armoniche e melodiche tali da evocare eccentricamente immagini e sensazioni varie nell’ascoltatore. 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.