Quantcast

Il consorzio Biopiace premiato da Legambiente

Il Consorzio Biopiace di Piacenza è salito sul gradino più alto del podio nella sezione agricoltura della seconda edizione del premio Economia Verde dell’Emilia Romagna, rivolto alle aziende della regione promotrici di politiche imprenditoriali a favore dell’ambiente, organizzato dal Legambiente, in collaborazione con Coldiretti Emilia Romagna.

Più informazioni su

2° EDIZIONE PREMIO ECONOMIA VERDE DI LEGAMBIENTE CONSORZIO BIOPIACE VINCE IL PRIMO PREMIO PER LA SEZIONE AGRICOLTURA LA SFIDA DELL’ECONOMIA SOSTENIBILE PER USCIRE DALLA CRISI
 
Il Consorzio Biopiace di Piacenza è salito sul gradino più alto del podio nella sezione agricoltura della seconda edizione del premio Economia Verde dell’Emilia Romagna, rivolto alle aziende della regione promotrici di politiche imprenditoriali a favore dell’ambiente, organizzato dal Legambiente, in collaborazione con Coldiretti Emilia Romagna.

Il consorzio vincitore si distingue per la rappresentanza verticale di tutta la filiera, dalla coltivazione alla vendita. I suoi princìpi ispiratori sono stati la filiera corta, l’origine certa, i prodotti a Km0 e no-Ogm, la multifunzionalità. “E’ stato il primo consorzio in Italia, ricorda il presidente di Coldiretti Piacenza Luigi Bisi, a fornire alle mense scolastiche una gamma completa di prodotti biologici del territorio, cha vanno dal settore lattiero-caseario ai cereali, dall’ortofrutta alle carni, dalle conserve al miele; inoltre è l’unico a livello nazionale a produrre Grana Padano Bio”.

Nella motivazione del premio, la giuria cita “la qualità delle produzioni biologiche, la valorizzazione della filiera corta e la competenza nel collaborare con le Amministrazioni locali per i GPP (acquisti verdi della Pubblica Amministrazione) e l’approvvigionamento dei prodotti biologici nelle mense scolastiche e pubbliche. Degna di nota, prosegue la motivazione, è anche la capacità di fare impresa in territori collinari e montani, luoghi da tutelare in cui particolarmente difficoltoso appare il raggiungimento di vantaggi economici”.

“L’idea vincente e lungimirante di Biopiace, conclude Bisi, è stata quella di costituire il consorzio mettendo assieme ben 70 aziende, in prevalenza biologiche, appartenenti a diverse realtà per proporre ai consumatori e alle scuole una vasta gamma di prodotti a km zero per valorizzare le tipicità locali”.

“Sono molto contento del premio, ha detto il presidente del consorzio, Giacomo Sala,  soprattutto perché siamo riusciti a mettere insieme una realtà importante per l’economia del territorio e per la salvaguardia ambientale e vorrei dedicare questo riconoscimento a tutte le aziende associate che hanno sempre creduto nel progetto lavorando con grande professionalità per fornire prodotti eccellenti. Biopiace è una impresa oltre che ecologica anche innovativa perché si occupa non solo di produzione, ma anche di distribuzione, settore strategico per l’agricoltura ma anche per cittadini e per tutto il Paese”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.