Quantcast

Il grido d’allarme della Croce Bianca “Crisi, a rischio le nostre attività”

Un appello alle istituzioni e agli imprenditori illuminati, perché sostengano le attività della Croce Bianca e del mondo del volontariato. 

Più informazioni su

Un appello alle istituzioni e agli imprenditori illuminati, perché sostengano le attività della Croce Bianca e del mondo del volontariato. “Tra aumento del prezzo del carburante e taglio dei finanziamenti di Fondazione e imprenditori è a rischio il mantenimento delle nostre iniziative”. Il presidente riconfermato di Croce Bianca, il professor Giancarlo Carrara, ha aperto il cahier de doléance. “Cercheremo di evitare fino all’ultimo di sospendere l’attività di soccorso, ma è importante far capire alle istituzioni cosa si rischia: abbiamo un’ambulanza attiva 24 ore su 24 per 365 giorni all’anno e siamo a servizio di 30mila piacentini. E’ necessario fare attenzione, perché sono nella stessa condizioni anche le 15 Pubbliche assistenze della provincia”.

Il nuovo consiglio direttivo, eletto nelle scorse settimane, comprende Loredana Adami, Claudio Battista, Pietro Belmonti, Giancarlo Carrara (presidente), Renzo Ruggerini (vicepresidente), Paolo Ruzza, Ubertino Testa, Fabrizio Velieri, Filippo Zazzali (tesoriere). “Le spese sono aumentate enormemente – ha commentato il tesoriere Zazzali – basta pensare che psolo per il carburante si spendono 50mila euro l’anno”. 
Durante la conferenza stampa il presidente della Croce Bianca Carrara ha lanciato un nuovo appello contro l’accorpamento del 118 a Parma. “Solo funzionari e amministratori che non conoscono come funziona il servizio possono pensare una cosa simile: sono principi non consoni alla realtà”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.