Quantcast

Intervista tu il candidato sindaco: le risposte di Pietro Tansini

Le risposte del candidato sindaco Pietro Tansini (Pensionati Piacentini) all’iniziativa "Intervista tu il candidato sindaco"

Più informazioni su

Le risposte del candidato sindaco Pietro Tansini (Pensionati Piacentini) all’iniziativa “Intervista tu il candidato sindaco”

Con una vincita all’Enalotto, quale opera scegliete di fare fra un nuovo stadio, un metrò-navetta per Milano, un aeroporto e una stazione Tav al servizio di Piacenza? 
Sposterei l’autostrada To/Pc, che passa a 800 metri da Piazza Cavalli, con un flusso di traffico di oltre 20.000 mezzi al giorno, sulla sponda lombarda, mantenendo l’attuale come tangenziale nord.

Che intenzioni e progetti ha nei confronti del variegato mondo della disoccupazione e del precariato giovanili, in una città dove è quasi più facile trovare lavoro per le categorie svantaggiate (extracomunitari, ex carcerati, ex tossici etc etc etc) che per le persone non solo normali ma qualificate (laureati con esperienze di lavoro all’estero che parlano varie lingue)? 
Come ben sapete, la competenza di tali problemi è in carico agli Uffici dell’ Ente Provincia, tuttavia, mi adoprerei per incentivare la capacità di assunzione delle industirie manifatturiere emergenti (es. fotovoltaico/risparmio energetico) e farei rispettare l’obbligo di assunzione dei disabili, nei termini di legge.

Pensa di confermare o annullare i bus gratis per gli over 65? 
Manterrei senza dubbio i bus gratuiti per gli over 65.

Cosa ne pensa di ripristinare lo stradario per le iscrizioni alle scuole? 
Sono, tra l’altro, un ex insegnante e ho sempre ritenuto che la cultura debba essere un patrimonio da destinare a tutti allo stesso modo. Ripristinerei lo stradario.

Risposte dirette a Pietro Tansini

Come mai la sua candidatura è arrivata solo all’ultimo minuto? 
La mia candidatura era pronta a dicembre, ma l’associazione che mi aveva coinvolto mi aveva pregato di non lasciarlo trapelare.

La sua lista si chiama pensionati piacentini. Ha qualche proposta per i giovani? 
Ogni pensionata/o anziano o vecchio che sia, ha in casa giovani e giovanissimi e vive quotidianamente il disagio di figli e nipoti, facendosene spesso carico con amore, devozione e dignità.

Nell’eventuale ballottaggio intende appoggiare qualche schieramento? 
Avevamo un accordo, seppure informale, con Francesco Cacciatore, ma visto il colpo di mano di Reggi e Silva (lettiani), ci riteniamo liberi e valuteremo e appoggeremo i programmi rivolti al sociale.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.