Quantcast

Massaggi “hard”, chiuso il centro benessere. Tre denunciati VIDEO

Con 30 euro si poteva provare un massaggio rilassante e, aggiungendo la stessa cifra, assicurarsi una "prestazione extra". E’ ciò che avveniva, secondo quanto appurato dalla polizia, all’interno di un centro benessere di via Bianchi a Piacenza, posto sotto sequestro. Tre i denunciati

Più informazioni su

Con 30 euro si poteva provare un massaggio rilassante e, aggiungendo la stessa cifra, assicurarsi una “prestazione extra”. E’ ciò che avveniva, secondo quanto appurato dagli uomini della squadra mobile, all’interno di un centro benessere di via Bianchi a Piacenza al quale ieri mattina gli agenti hanno posto i sigilli su disposizione del tribunale.

Nei guai sono finite tre persone, denunciate con l’accusa di sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione. Si tratta della titolare dell’esercizio, una ragazza cinese di 25 anni, del compagno, un connazionale coetaneo, e di una 40enne italiana, estetista e responsabile tecnico del centro dove, hanno sottolineato gli inquirenti, veniva “tollerata l’attività di prostituzione”.

I provvedimenti sono arrivati al termine di un’attività investigativa partita nelle scorse settimane, condotta attraverso una serie di accertamenti e acquisendo le testimonianze di una ventina di clienti, tutti rigorosamente uomini, che hanno permesso di ricostruire quanto avveniva all’interno. Sette le ragazze, tutte cinesi, che lavoravano nel centro benessere: da quanto emerso, il massaggio praticato ai clienti nella maggior parte dei casi si concludeva con un atto sessuale, pagato con una cifra extra. Soldi che, almeno in parte, sarebbero poi finiti nelle mani della titolare. 

Sul centro, aperto da circa un anno e mezzo, risultano in corso altri accertamenti di natura amministrativa e fiscale.
Il VIDEO del blitz della squadra mobile

cpilive on livestream.com. Broadcast Live Free

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.