Memorial Dadati, torna il torneo under 14 di rugby

Il primo maggio il torneo in memoria di Melchiorre Dadati e Paolo Rossi, presentato questa mattina in Provincia, sarà devoluto all'associazione italiana per la ricerca sul cancro

Più informazioni su

MEMORIAL DADATI: IL PRIMO MAGGIO TORNA IL TORNEO UNDER 14 DI RUGBY

Il ricavato della manifestazione in memoria di Melchiorre Dadati e Paolo Rossi, presentata questa mattina in Provincia, sarà devoluto all’associazione italiana per la ricerca sul cancro

Cinque selezioni regionali, sette provinciali e giovani rugbisti in arrivo anche dalla Francia. Anche quest’anno è ricchissimo il quadro dei concorrenti del Memorial Melchiorre Dadati e trofeo Paolo Rossi, alla sua quarta edizione, in calendario martedì 1 maggio al Beltrametti.
La manifestazione raccoglie il meglio del rugby under 14 del Nord Italia in un grande evento – dalle 11 alle 18 – dedicato al ricordo di Melchiorre Dadati – storico fondatore dei Lyons, professore e allenatore di intere generazioni di sportivi – e Paolo Rossi, vicepresidente del team e manager societario.

“La Provincia di Piacenza – ha sottolineato l’assessore provinciale allo Sport Maurizio Parma – è orgogliosa di concedere, insieme al Comune di Piacenza, il patrocinio a una manifestazione, il Memorial Dadati appunto, che coinvolge prima di tutto i ragazzi giovani in memoria di due grandi persone”. “Il torneo in scena il primo maggio – ha ricordato Natalino Fanzola, presidente del Rugby Lyons Piacenza – è un momento dedicato ai ragazzi; la formazione dei giovani atleti rappresentava per Dadati, il “Dado”, e Rossi un obiettivo primario che la nostra società, che proprio l’anno prossimo compirà 50 anni, continua a realizzare”. “Alla giornata – ha aggiunto il presidente del Comitato regionale Rugby Emilia Romagna Mario Spotti – parteciperanno circa 300 ragazzi: l’interesse per questo torneo sta crescendo anno dopo anno, segno di una consolidata soddisfazione delle squadre verso l’iniziativa”. “L’impegno dei Lyons nel volontariato – hanno concluso Arianna Dadati e Gabriella Baldini, familiari del compianto Melchiorre Dadati – è da sempre costante e, in particolare, questa manifestazione intende trasmettere valori educativi e sportivi insieme. Proprio come avrebbero voluto i due grandi uomini a cui è dedicato l’evento”.

Il ricavato dell’iniziativa sarà devoluto all’Associazione italiana per la ricerca sul cancro, rappresentata questa mattina da Milena Rustioni e dalla volontaria Elena Leonardi. Partecipano all’organizzazione il team Banca Farnese Lyons e il Comitato Regionale Emilia Romagna.
Dalle 11 inizieranno le partite dei quattro gironi preliminari. Il primo sarà composto dalla formazione francese del Comité du Var, e dalle rappresentative di Reggio Emilia, Modena e della Liguria. Nel secondo si sfideranno una delle due ambascerie di Parma e quelle di Bologna-Ferrara e del Piemonte. Il terzo girone raccoglie i migliori dell’area est della Lombardia, i colleghi di Parma e le eccellenze della Romagna. Il quarto vedrà in campo l’area ovest della Lombardia, la formazione di Piacenza e i giovanissimi dell’Under 13 dell’Emilia. Alle 15 al via semifinali e, a seguire, le finali. Alle 17 previste le premiazioni con Matteo Cornelli e Andrea Dordoni, vincitori delle borse di studio 2011 intitolate a Melchiorre Dadati.
Tra le iniziative collaterali anche quest’anno i familiari di Dadati promuovono un bando di concorso per l’assegnazione della borsa di studio dedicata alla memoria del famoso professore e dirigente sportivo piacentino. La partecipazione è riservata agli studenti e agli atleti dai 13 ai 18 anni. A breve l’uscita del bando presso le società rugbistiche piacentine.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.