Quantcast

Morpho Basket, continua la corsa verso i playoff DIRETTA STREAMING

Dopo la gara di domenica scorsa in cui i ragazzi di coach Corbani hanno annichilito Bologna, domani arriva al PalaBanca la Centrale del Latte Brescia. I lombardi, recentemente penalizzati di 2 punti per irregolarità amministrative, sono diretti avversari di Piacenza nella conquista di un posto nei playoff. 

Più informazioni su

Dopo la gara di domenica scorsa in cui i ragazzi di coach Corbani hanno annichilito Bologna, domani arriva al PalaBanca la Centrale del Latte Brescia (diretta web in streaming su PiacenzaSera.it e www.canaleemilia.tv). I lombardi, recentemente penalizzati di 2 punti per irregolarità amministrative, sono diretti avversari di Piacenza nella conquista di un posto nei playoff. Ad entrambe una mano l’ha data la sconfitta di ieri di Verona contro una sempre più disperata Forlì e per questo una vittoria domenica al PalaBanca potrebbe significare accesso matematico per Brescia o viceversa passo più che decisivo per Piacenza verso il traguardo.

Domani il basket piacentino in diretta internet su Piacenza Sera e Canale Emilia.tv. A partire dalle ore 18,15, la partita del campionato di Lega Due tra Morpho Piacenza e Centrale del Latte Brescia sarà trasmessa integralmente in diretta internet. Partita importantissima perchè la squadra piacentina è all’ottavo posto mentre Brescia precede di solo due lunghezze. Telecronaca a cura di Beppe Pozzoli, riprese della Cravedi Produzione Immagini. La partita sarà trasmessa su Rete 8 Vga (canale 86 del digitale terrestre) lunedi sera, alle ore 21.
Per chi avesse difficoltà a ricevere Rete 8 Vga sul canale 86 può chiamare il nostro antennista di fiducia NANDO ARMANI – Piazzale Libertà, 11 – tel. 0523 305469 (orari di negozio).

Squadre piuttosto soddisfatte del campionato finora disputato, Morpho e Centrale del Latte hanno in comune l’essere entrambe neopromosse e che il loro roster non ha subito modifiche o stravolgimenti durante la stagione, come invece è successo ad altre formazioni. Gruppi quindi ben rodati e amalgamati e coach che hanno ormai ben chiare le potenzialità di ognuno dei giocatori.

A guidare i bresciani ci sarà Sandro Dell’Agnello, che fu, a mio avviso, uno dei migliori giocatori italiani della sua epoca. “Il Dell’Agnello che stoppò Malone” titolò un giorno Superbasket, ricordando l’impresa di un allora ragazzo livornese contro una selezione USA nella quale giocava il grande Moses. Allenatore dell’Ovest nel recente All Star Game di LegaDue, in cui fu lui stesso a convocare il nostro Voskuil, ha vinto da giocatore lo scudetto con Caserta nel ’91.

Il quintetto bresciano ha in regia l’americano di Palm Beach, Florida, Leemire Goldwire (14 punti e 3 assist a partita), mentre al suo fianco gioca il varesino Lorenzo Gergati, protagonista l’anno scorso della promozione in LegaDue. Ali, l’altro americano Ryan Thompson, fratello del Jason dei Sacramento Kings, e Mario Ghersetti, esplosivo italo-argentino, vera anima dello spogliatoio. Al centro, il totem lituano, dal preoccupante soprannome di “Ivan Drago”, Deividas Busma. Proveniente da Idaho State University, è un 2.12 completo, attivo sia in attacco che in difesa.

La Morpho contro Bologna ha giocato una partita spettacolare, schiantando l’avversario dopo un primo quarto equilibrato. Passera, Infante, Voskuil, Harrison, Anderson… hanno tutti giocato in modo superlativo, concreti e spettacolari, come vogliono coach e tifosi. Dopo il cedimento di Bologna, che ha subito un passivo di 20 punti nel solo secondo quarto, la partita è diventata leggera per Piacenza, che si è così concessa giocate strappa-applausi, lasciando tranquille le coronarie del pubblico nel finale di gara, per una volta non punto a punto.

La partita però, peccato nasconderlo, verrà ricordata per un fatto avvenuto quando ancora il punteggio era 0-0: la partenza in quintetto di Francesco De Nicolao (FOTO). Coach Corbani ha stupito tutti lasciando in panchina sia Passera che Simoncelli e dando le chiavi della squadra in mano al diciannovenne padovano, studente del Liceo Respighi. Il pubblico ha apprezzato con entusiasmo la mossa-premio di Corbani e Francesco, nei minuti in cui è stato in campo, ha retto benissimo l’emozione, concedendosi anche il lusso di aprire le danze mettendo i primi 2 punti della partita.

Nel finale invece, altra sorpresa, grazie anche ad un provvidenziale fallo ferma-tempo di Infante, finalmente ha fatto il suo esordio in LegaDue un altro giovanissimo, il 2.10 Davide Varrone. Per lui un solo tiro, ma era difficile fare di più in un minuto d’impiego. Chissà, visto come i due ragazzi sono stati sorretti dal pubblico e dai compagni di squadra, in piedi in panchina ad ogni loro giocata, magari domenica si replica!

Appuntamento domani al PalaBanca, ore 18.15.

Il Maestro

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.