Quantcast

Nasce il pane piacentino, venerdì la presentazione 

Venerdì 27 aprile nella sala Consiglio della Camera di Commercio sarà presentata la filiera locale del pane piacentino

Più informazioni su

Venerdì 27 aprile nella sala Consiglio della Camera di Commercio sarà presentata la filiera locale del pane piacentino
 
La chiamavano arte bianca un tempo. Il pane è un grande alimento, è il cibo primigenio, è il segno dell’amicizia, della comunione e del legame….è il cibo che si spezza a tavola. Gli altri alimenti passano… il pane resta.
 
E grazie alla collaborazione tra le principali associazioni piacentine i cittadini potranno finalmente assaporare un pane interamente piacentino.
Piacentini i campi su cui viene prodotto il grano, piacentini il Consorzio Agrario e il Mulino che lo raccolgono e trasformano, ma piacentini anche i fornai, i panettieri e il disciplinare di produzione. Insomma una filiera agricola tutta piacentina grazie al quale i consumatori potranno finalmente gustare il famoso pane della tradizione.
 
La  forma simbolo di questa arte bianca sarà la treccia piacentina… quella treccia che ci ricorda i sapori e i profumi antichi delle nostre campagne, le merende nelle osterie, la colazione nell’aia e la convivialità che nella frenesia di questo tempo sembra solo un lontano ricordo.
 
Ma con questa sinergia le associazioni piacentine Coldiretti, Confindustria, Libera Artigiani, Upa Federimpresa, Unione Commercianti con  il Consorzio Agrario Provinciale, il Mulino Dallagiovanna, l’ Associazione Panificatori, grazie al sostegno della Camera di Commercio, intendono riportare sulle nostre tavole un pane solo piacentino in tutti i suoi passaggi.
 
“L’obiettivo, sottolineano in modo unanime i presidenti delle organizzazioni protagoniste, è valorizzare, attraverso questo alimento base della dieta mediterannea, il nostro territorio e tutte le aziende che nella nostra provincia operano e lavorano. Attraverso questo progetto intendiamo, innanzitutto, ridare reddito a tutti gli attori della filiera, nell’interesse del consumatore e dell’intero sistema piacentino”.
 
Questo pane è il risultato di una “filiera agricola tutta piacentina” e sarà certificato e identificabile, affinchè i cittadini possano riconoscerlo e acquistarlo nelle panetterie che esporranno il logo del pane piacentino.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.