Quantcast

Paparo ha incontrato il comitato della Besurica e Vallera

Uno spazio aggregativo per giovani e anziani. E’ questa une delle priorità fissata in agenda dal candidato sindaco Andrea Paparo, che in settimana ha incontrato il comitato della Besurica e di Vallera

Più informazioni su

PAPARO INCONTRA IL COMITATO DELLA BESURICA E DI VALLERA
«RENDEREMO PIU’ ACCESSIBILE E FRUIBILI IL CENTRO POLIFUNZIONALE»

Uno spazio aggregativo per giovani e anziani. E’ questa une delle priorità fissata in agenda dal candidato sindaco Andrea Paparo, che in settimana ha incontrato il comitato della Besurica e di Vallera, per ui, tra gli altri, erano presenti Luigi Guarnieri, Fiorenzo Cattivelli e Marco Colosimo, candidato di Piacenza Viva, lista che insieme alla civica Sveglia e al Pdl sostiene Paparo. Il quartiere residenziale di Piacenza richiede da tempo alcuni interventi, necessari in un abitato che negli ultimi anni ha assistito a una considerevole crescita della popolazione. Alcune parziali risposte le avrebbe potuto offrire il centro polifunzionale, ma, come hanno evidenziato i residenti, il Comune non ha offerto alla cittadinanza la possibilità di sfruttare i nuovi spazi, che sono tuttora parzialmente inutilizzati.

Nell’ottica di fissare alcuni impegni di mandato, Paparo ha assicurato che si adopererà per aprire le porte del centro polifunzionale ai giovani del quartiere, che chiedono un nuovo spazio per proporre iniziative e incontrarsi: in cambio, ha sottolineato Paparo, i ragazzi potrebbero mettere in campo un programma di incontri con gli anziani per favorire l’accesso della terza età ai servizi digitali e a internet, grazie a corsi che consentano di colmare il digital divide. Il candidato sindaco ha anche offerto rassicurazione sui piccoli interventi di manutenzione e riqualificazione richiesti: dall’aumento della campane per la raccolta differenziata alla sistemazione delle aree verdi, dalla recinzione dei parchi giochi di via Marzioli, via Uccelli di Nemi, via Pettorelli, via Paveri Fontana e di via Malaspina alla sistemazione del parcheggio che costeggia il nido.

Paparo ha parlato anche di sicurezza, anticipando la volontà di incentivare l’installazione di impianti di videosorveglianza che il candidato 38enne ha intenzione di implementare nell’ottica di favorire un maggiore utilizzo della tecnologia sul fronte della sicurezza. Sicurezza che Paparo ha intenzione di garantire anche aumentando la presenza dei vigili nelle strade e portando eventi e persone nei luoghi un po’ dimenticati della città, come il Parco del Montecucco e l’arena di Vallera, dove è in programma, come ha ricordato Paparo, la sistemazione delle banchine in strada della Maganza.

Il comitato ha presentato anche altre istanze al candidato sindaco, tra cui la previsione di un pullman che colleghi il quartiere all’ospedale, la riapertura della Malchioda a senso unico verso il centro della città con a lato la pista ciclabile, la pulizia dei lotti di terreno edificabili lasciati incolti a Vallera. Tutte opere annotate dal candidato, ma che richiederanno un’accurata riflessione, anche nell’ottica di non fare promesse non sostenibili in vista di anni che vedranno i bilanci comunali caratterizzati da una contrazione delle risorse.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.