Quantcast

Piacenza, vittoria chiave 3-1 a Trieste. Salvezza possibile foto

Un successo fondamentale per la corsa - salvezza: il Piacenza ha mostrato la solita grinta che lo ha contraddistinto fin qui. Al contrario delle scorse partite i biancorossi sono riusciti a concretizzare quanto costruito durante il corso della gara. In virtù della sconfitta del Prato a Siracusa il Piacenza si porta al terzultimo posto in classifica

Più informazioni su

Un successo fondamentale per la corsa – salvezza: il Piacenza ha mostrato la solita grinta che lo ha contraddistinto fin qui. Al contrario delle scorse partite i biancorossi sono riusciti a concretizzare quanto costruito durante il corso della gara. In virtù della sconfitta del Prato a Siracusa il Piacenza si porta al terzultimo posto in classifica, con un punto di vantaggio sui toscani e due sul Bassano, autore di una clamorosa rimonta nel finale e prossimo avversario dei biancorossi in uno spareggio salvezza domenica prossima. Leggi l’analisi, la classifica e gli altri risultati della giornata

La cronaca della partita. 

45’ st. Piacenza ancora avanti, tifosi della Triestina delusissimi.

25’ st. Fase di gioco più stanca: il Piacenza è più rilassato, mentre la Triestina tenta invano di attaccare. Buona prestazione degli uomini di mister Monaco che avrebbero potuto godere di un vantaggio più ampio.

12’ st. 
La Triestina riprova ad attaccare con poco successo. Ancora pericoloso il Piacenza che riparte con uno straordinario Bombagi. Dagli altri campi cattive notizie da Latina in chiave salvezza diretta: i laziali in vantaggio sul Trapani.

5’ st.
GOL! Bombagi segna il gol del tre a uno. Doppietta per il giocatore sardo. La rete nasce da un contropiede dei biancorossi nel miglior momento della Triestina.

3’ st. Partenza a rilento per i biancorossi: ancora Princivalli da solo davanti al portiere bulgaro che ancora una volta salva.

2’ st. Miracolo di Ivanov che salva sulla linea. La Triestina parte forte.

0’ st. Il secondo tempo si apre con un’ottima notizia per i biancorossi: il Frosinone si porta in vantaggio a Bassano.

45’pt + 2’. Fine primo tempo. Il Piacenza come al solito non riesce a chiudere la partita e la Triestina ne approfitta alla prima disattenzione, per la solita inesperienza dei biancorossi. Gli uomini di Monaco hanno evidenziato comunque nella prima fase di gioco una certa superiorità.

43’ pt. Il Piacenza rischia di subire il secondo gol: salvataggio in mischia sulla riga di Bertoncini. 

41’ pt. Brutto colpo per il Piace: la Triestina segna a pochi minuti dall’intervallo. Tiro di Rossetti sporcato da una deviazione di un difensore biancorosso. Contropiede del Piace: poco dopo Giovio spreca un tiro davanti al portiere.

36’ pt. Triestina in avaria, i ragazzi di Monaco stanno interpretando perfettamente la partita con una prestazione maiuscola. Ottimi Bombagi e capitan Marchi. La partita di Bassano è ancora sullo zero a zero.

31’ pt. Vantaggio della Cremonese con il Pergocrema, avanti per 2-1 e il Prato, avversario diretto del Piace è sotto di una rete a Siracusa.

29’ pt. Pani ha sul piede la palla del Ko, ma calcia a lato da buona posizione. Da segnalare che il Piacenza ha segnato entrambe le reti in momentanea superiorità numerica dovuta all’infortunio di un giocatore avversario.

27’ pt.  GOL!  CLAMOROSO AL ROCCO!  Uno-due terrificante dei biancorossi, Bombagi porta il Piacenza avanti di due reti

25’ pt.
GOL! Piacenza in vantaggio. Cross di Lussardi dalla destra per Giovio che non sbaglia. Biancorossi avanti. 

21’ pt. Punizione da ottima posizione per lo specialista Allegretti che sciupa clamorosamente

17’ pt. Piccinni apre il campo per Lisi che crossa in maniera pericolosa, ma non c’è nessuno al centro dell’area 

16’ pt.
News dagli altri campi: pareggio nel derby tra Pergocrema e Cremonese 1-1

13’ pt. Piacenza un po’ sbadato in difesa: per fortuna Ivanov ci mette una pezza 

9’ pt. Tre calci d’angolo consecutivi per la formazione alabardata, calciati pericolosamente da Allegretti, avversario mai dimenticato dalla tifoseria biancorossa

6’ pt. Punizione di Pani che sfila di poco fuori.

3’ pt. Nei primi minuti biancorossi più propositivi rispetto ai padroni di casa.

0’ pt. Inizia il primo tempo.

Gli undici di Monaco in scena al Nereo Rocco, nel recupero della giornata sospesa per la scomparsa di Piermario Morosini, cercano il riscatto dopo il deludente e sesto pareggio consecutivo casalingo nella gara contro il Latina. Questa la formazione che mister Monaco metterà in campo: Ivanov, Marchi, Bini, Bertoncini, Visconti, Lussardi, Piccinni, Pani, Lisi, Giovio, Bombagi.
Il Piacenza attende due partite fondamentali per il suo futuro, oggi dovrà uscire indenne da Trieste e sperare che il Bassano non trovi il risultato utile contro il Frosinone in piena lotta play-off. Fra quattro giorni i biancorossi affronteranno in trasferta proprio il Bassano: necessario quindi fare punti per evitare la retrocessione diretta. Monaco crede ancora nella salvezza senza playout: per farlo dovrà fare almeno quattro punti in due partire

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.