Quantcast

Ricci Oddi, guida musicale alle mostra di Cassinari

Dopo il successo della visita guidata all’esposizione “Stefano Bruzzi e la poetica della neve” con musiche risorgimentali, la Galleria e il Conservatorio tornano a collaborare per una nuovo evento in occasione della mostra per il centenario della nascita di Bruno Cassinari.

Più informazioni su

Dopo il successo della visita guidata all’esposizione “Stefano Bruzzi e la poetica della neve” con musiche risorgimentali, la Galleria e il Conservatorio tornano a collaborare per una nuovo evento in occasione della mostra per il centenario della nascita di Bruno Cassinari. Il più importante pittore piacentino del XX secolo, amico di Picasso, Matisse, Chagall,Braque, Cocteau e di Éluard, esponente di punta del movimento italiano tra espressionismo e cubismo: la mostra approfondisce il suo “periodo mediterraneo” – i dieci anni (1950/60) del suo trasferimento ad Antibes, in stretta vicinanza con gli esponenti dell’arte francese, ma anche immerso nel mondo marino e solare della Costa Azzurra.

Se è vero che nel Novecento le arti hanno sempre più fatto riferimento a sé stesse e alla propria storia – consumando una frattura tra l’artista e il pubblico parsa talora insanabile, è altrettanto vero che spesso il percorso verso l’informale, l’astratto o il concettuale – o verso i puri sensi e la riscoperta del corpo – tali strade sono state percorse in parallelo da diversi artisti, anche operanti in ambiti artistici diversi. Molte volte è solo cogliendo tali nessi tra le arti, che noi come pubblico possiamo sentire il senso profondo di gesti artistici radicali.

Le musiche, presentate in forma di “happening”, non vogliono essere didascaliche ma suggerire analogie o contrasti; non solo punto d’arrivo di una riflessione “accademica”, ma anche un ponte gettato tra due mondi – quello musicale e quello figurativo – così vicini, ma che raramente si riesce a coniugare in una situazione reciprocamente vivificante.

Sabato 21 aprile 2012 – ore 16, 30
Galleria Ricci Oddi – via San Siro 13, Piacenza

Settimana della Cultura
In collaborazione con la Galleria d’Arte Moderna Ricci Oddi

Visita guidata alla mostra “Cassinari Mediterraneo” con le suggestioni musicali dell’Ensemble Nuages del Conservatorio di Piacenza

Musiche di Françaix, Debussy, Jolivet, Stravinsky
con Maryna Kulilova, mezzosoprano;
Alessandro Piccolo, Fruzsina Laszlò, Cecilia Zaninelli, Lorenzo Ricchelli, sassofoni;
Viviana Pugliese, flauto;
Michela Ciavatti ,Emanuele Giarrusso, Elisa Tartaglia, clarinetti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.