Riqualificazione Borgotrebbia, botta e risposta Piroli (Pd) – Civardi (Pdl)

Botta e risposta tra i consiglieri comunali sulle problematiche del quartiere: "Una frazione che merita maggiore attenzione" - dice Piroli. La risposta di Civardi: "Fino a ieri dove si stata?"

Botta e risposta tra i consiglieri comunali Giulia Piroli (Pd) e Marco Civardi (Pdl) sulle problematiche del quartiere di Borgotrebbia. Una frazione che per Piroli “merita maggiore attenzione. Bisogna riprendere il filo di un percorso partecipativo avviato durante il primo mandato Reggi che aveva comunque fatto emergere alcune necessità della frazione”. La consigliera si sofferma in particolare sul recupero dell’area dell’ex maneggio: “Esiste la necessità – spiega – di bonificare e pulire una zona che deve essere riconsegnata ai cittadini. Molto si è discusso in merito ma nulla è stato deciso. Ora Il progetto di riqualificazione dovrebbe prevedere una piazza, uno spazio aperto aggregativo che manca attualmente a Borgotrebbia, e degli orti per anziani come quelli di via Degani. A Piacenza, infatti, la tradizione degli orti si è consolidata negli anni a partire dagli orti di via Boselli e proseguita con quelli di via Einaudi. Inoltre, per rivitalizzare lo storico quartiere si potrebbero organizzare dei mercatini serali e, per sopperire al problema cronico dei parcheggi lungo via Trebbia, trasformare in parcheggio il capannone ex Bubba di fianco alla Chiesa”. “Questo – conclude – deve essere l’impegno del PD nella prossima amministrazione”.

“Ci sarebbe da augurarsi che ci fossero le elezioni ogni anno, almeno questa sinistra si ricorderebbe un pò più spesso dei problemi della città, che non ha mai preso in considerazione in questi anni di Governo, ma di cui si ricorda casualmente a due settimane dalle elezioni: peccato però solo a parole. L’elenco degli esempi sarebbe lunghissimo, l’ultimo in ordine di tempo è l’illuminazione della consigliera del Partito Democratico Piroli su Borgotrebbia”. Questa la risposta di Marco Civardi

“Sono anni – prosegue – che sollecito il Comune sulle problematiche di Borgotrebbia, ricevendo dall’Amministrazione Reggi una serie di porte in faccia. Quale credibilità ora può avere la consigliera Piroli nel chiedere più attenzione per la frazione, dopo che per 10 anni nulla è stato fatto dalla sua maggioranza? La riqualificazione dell’ex maneggio, la viabilità di Via Trebbia e la mancanza di parcheggi, il passaggio della ferrovia vicino alle case, per non dimenticare i giardini pubblici di Via Trebbia pomposamente inaugurati dalla stessa Piroli insieme alla compagna Turco e poi miseramente abbandonati a sè stessi: sono tutti problemi che i cittadini di Borgotrebbia ben conoscono e sui quali nulla è stato fatto in dieci anni”. “Se la Piroli oggi c’è, fino a ieri dove è stata?”

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.