Quantcast

Salvini (Lega) oggi a Piacenza per sostenere Polledri 

E’ atteso alle 17.30 Matteo Salvini, eurodeputato della Lega, che sarà a Piacenza per sostenere il candidato sindaco di Massimo Polledri. Salvini presenterà in una conferenza stampa i giovani padani candidati. L’appuntamento è al point elettorale in via Alberoni 10. Alla 18 è prevista una “salamata” ai Giardini Merluzzo, mentre dalle 19 aperitivo e “pizzata” al Circolo Boeri. 

Più informazioni su

Comunicato stampa di Massimo Polledri, candidato sindaco della Lega Nord

E’ atteso alle 17.30 Matteo Salvini, eurodeputato della Lega, che sarà a Piacenza per sostenere il candidato sindaco di Massimo Polledri. Salvini presenterà in una conferenza stampa i giovani padani candidati. L’appuntamento è al point elettorale in via Alberoni 10. Alla 18 è prevista una “salamata” ai Giardini Merluzzo, mentre dalle 19 aperitivo e “pizzata” al Circolo Boeri. 

Intervento di Polledri sulla famiglia

“Voglio un boom demografico a Piacenza. I piacentini non devono arrendersi e non possono lasciare le culle vuote”. Punta sull’incremento della popolazione Massimo Polledri, candidato sindaco della Lega, il quale si dice pronto ad aiutare le famiglie, anche economicamente. Lo ha detto oggi sul Facsal, in occasione dello spettacolo di burattini (“Gufone, il fantasma bisuntone”) organizzato per i bambini, che sono accorsi numerosi.
 

“Fare più figli – afferma Polledri – e investire su di loro è anche un fattore di crescita economica e aumenterà la qualità della vita a Piacenza”. Il candidato propone da sempre un Comune più leggero: “Con i tagli si potrebbe risparmiare circa il 10 per cento sulle spese inutili dell’amministrazione. Un 5 per cento verrà destinato alla sicurezza, l’altro 5 per cento alle famiglie piacentine, soprattutto a quelle più numerose. La precedenza verrà data ai piacentini, a partire dall’assegnazione delle case. Ma ho intenzione di applicare anche il progetto esistente a Parma, dove si adeguano le tariffe alle famiglie. Attueremo il quoziente familiare”. Ma il programma sulla famiglia non si ferma qui. “Nel settore dei servizi sociali – conclude Polledri – rivedremo l’elenco di furbi e furbetti che beneficiano di aiuti pubblici indiscriminatamente”.
 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.