Quantcast

Spaccio ai chioschi di panini, coppia in manette foto

Si avvicinavano ad acuni chioschi ambulanti di panini fingendosi normali clienti. In realtà erano loro ad attendere i clienti ai quali vendevano cocaina. Un’attività stroncata dai carabinieri del nucleo investigativo che hanno anche denunciato un trans brasiliano: era lui che procacciava molti degli acquirenti

Si avvicinavano ad acuni chioschi ambulanti di panini fingendosi normali clienti. In realtà erano loro ad attendere i clienti ai quali vendevano cocaina. Un’attività, portata avanti ormai da qualche tempo, stroncata dai carabinieri del nucleo investigativo al termine di un’indagine che ha portato all’arresto di due ecuadoriani di 29 e 32 anni, e alla denuncia di un trans brasiliano 28enne. Quest’ultimo in particolare, secondo quanto appurato, aveva il ruolo di procacciare i clienti per la coppia di sudamericani, che agiva nella zona di via Colombo e via Emilia Parmense, trattenendosi poi una percentuale sulle cessioni di cocaina, venduta tra gli 80 ed i 90 euro al grammo.

I due ecuadoriani, entrambi pregiudicati e ritenuti vicini alla gang dei Latin Kings, gestivano la loro attività nei pressi di alcuni chioschi ambulanti durante le ore serali, dove potevano facilmente avvicinare i loro clienti, soprattutto giovani piacentini, e cedere lo stupefacente, che veniva consegnato all’interno dei contenitori delle sorprese degli ovetti di cioccolato (nella foto). Molti degli acquirenti venivano indirizzati proprio dal brasiliano che in cambio riceveva una percentuale sulle cessioni di cocaina, proveniente dalla zona del milanese. Nel corso degli accertamenti sono stati sentiti diversi clienti, sei dei quali segnalati in prefettura come assuntori, e sequestrati complessivamente 20 grammi di cocaina. Tutti elementi che hanno portato all’emissione di due ordinanze di custodia nei confronti dei sudamericani: il 29enne si trova in carcere, mentre per il complice sono stati disposti gli arresti domiciliari. Denunciato invece il brasiliano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.