Valori in festa con Di Pietro e Donadi a Piacenza

Riuniti in conferenza stampa gli esponenti del partito, Sabrina Freda, Samuele Raggi, Adriano Zito e Filippo Turci hanno presentato il risultato di un idea pionieristica in Emilia-Romagna, la prima festa di Italia dei Valori.

Più informazioni su

“VALORI IN FESTA” con Antonio Di Pietro, lo Zenith della campagna elettorale IDV – comunicato stampa

Nella sede di Italia dei Valori Piacenza l’orgoglio e l’emozione erano forti. Riuniti in conferenza stampa gli esponenti del partito, Sabrina Freda, Samuele Raggi, Adriano Zito e Filippo Turci hanno presentato il risultato di un idea pionieristica in Emilia-Romagna, la prima festa di Italia dei Valori.

Ad aprire è il segratario provinciale Sabrina Freda, “Questa che presentiamo oggi è in assoluto la prima festa pensata e concretizzata in tutta l’Emilia-Romagna. Ciò che ci rende fieri è che Piacenza sia la sede di questo importante evento, che sarà impreziosito dall’intervento inaugurale del nostro presidente, On.Antonio Di Pietro, Venerdì 27 Aprile. Ancora una volta siamo dei pionieri nel presentare progetti e idee nuove in Emilia Romagna”.

Il consigliere provinciale Samuele Raggi spiega invece il programma della festa che “si svolgerà in tre giorni, dal 27 al 29 Aprile. L’inaugurazione è prevista appunto col presidente Di Pietro alle 20:00 di Venerdì 27, poi il 28 avremo come ospite il capogruppo alla Camera dei Deputati, On.Massimo Donadi. Durante questa festa si potranno gustare prodotti tipici della nostra terra a chilometri zero come salumi, torta fritta e carne grigliata, aspetto non trascurabile nell’ottica di poter esportare la piacentinità fuori dai confini provinciali. Inoltre, siccome la festa è su iniziativa del gruppo consiliare IDV della Regione Emilia-Romagna saranno presenti i nostri consiglieri. Sarà questa l’occasione per analizzare e conoscere in modo più approfondito l’operato di Italia dei Valori in Regione e poi naturalmente di fare la conoscenza sia personale che programmatica, dei nostri candidati alle prossime amministrative del 6 e 7 Maggio”.

Adriano Zito toglie parzialmente il velo sul programma della tre giorni, a partire dall’intervento dell’ On.Di Pietro che si preannuncia come inusuale, “ infatti il nostro presidente non terrà un classico comizio elettorale, ma sarà sul palco in un format decisamente inatteso, che per ora vogliamo lasciare per non rovinare la sorpresa a chi verrà a vedere di persona. Naturalmente il senso di questo intervento si inserisce nel contesto di innovazione che ha caratterizzato la nostra intera campagna elettorale, a partire dalla biciclettata di presentazione della lista. L’approccio nuovo e insolito ci ha fin ora accompagnati e desideriamo che sia il leit-motiv anche di questa festa” che assicura “non è inteso come celebrazione di fine campagna, ma la campagna elettorale stessa al suo Zenith, il contenitore in cui riversiamo le tematiche politiche, nazionali e locali, che ci caratterizzano come partito e come progettualità di lista”.
A precisare alcuni aspetti politici è Filippo Turci, candidato e giovane imprenditore: “E’ assolutamente fondamentale evidenziare che nell’arco delle tre serate di festa i contenuti politici saranno il perno su cui ruoterà l’intero programma. Infatti saranno allestiti i nostri gazebo per raccogliere anche in questa importante manifestazione, le firme per la legge di iniziativa popolare per abrogare i rimborsi elettorali ai partiti coi soldi pubblici. “Inoltre” come già anticipato dalla Freda “il pubblico potrà personalmente incontrare i candidati al consiglio comunale e scambiare con loro idee e conoscere i punti programmatici che distinguono la nostra lista, oltre che i progetti individuali di ciascun candidato”.

Zito poi assicura “ci sarà anche un bell’intrattenimento musicale per tutti i gusti spalmato sull’arco delle tre serate. Di certo il progetto è ambizioso, poichè apre di fatto la stagione delle feste primaverili ed estive, per questo abbiamo profuso tutto il nostro impegno affinchè possa essere un successo, che vedrà quest’anno la luce e che sicuramente proseguirà a cadenza annuale.”
A concludere è Samuele Raggi “naturalmente invitiamo tutti i piacentini desiderosi di conoscere i nostri programmi e le nostre iniziative politiche. L’auspicio è quello di poter avere tra il pubblico anche le famiglie che desiderano passare una serata in allegria, e anche coloro che vogliono avvicinarsi a Italia dei Valori in un contesto meno istituzionale, insomma vogliamo che sia davvero una festa, dall’inizio alla fine.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.