Quantcast

Bakery basket perde a Cavriago, decisiva gara 3 (89-70)

Si ritorna a Piacenza domenica per la bella, gara 3, che determinerà chi avrà diritto di andare a giocarsi la semifinale. Un Bakery mai in partita viene superata nettamente da Cavriago che mostra lo spirito giusto per affrontare una sfida di play off

Più informazioni su

ME –CART CAVRIAGO – BAKERY BASKET 89-70 (26-20, 23-19, 19-21, 21-10)

BAKERY: Paleari 10, Agostini 6, Roselli 15, Massari 8, Pirolo ne, Villa 4, Giudici 3, Antozzi ne, Zanatta 2, Boni 22

Si ritorna a Piacenza domenica per la bella, gara 3, che determinerà chi avrà diritto di andare a giocarsi la semifinale. Un Bakery mai in partita viene superata nettamente da Cavriago che mostra lo spirito giusto per affrontare una sfida di play off.

L’inizio di Cavriago si poggia sull’asse Cervi – Ellero praticamente immarcabile per la poco reattiva difesa biancorossa ed al 5’ il vantaggio dei padroni di casa è di 12-4. Nelle file piacentine è solo Boni a trovare la via del canestro, aiutato a tratti da Roselli che permettono al Bakery di non andare troppo sotto.
L’assenza di Palombita toglie molti possibili punti nelle mani biancorosse che fanno veramente fatica a trovare il canestro. Si arriva all’intervallo sul + 10 Cavriago (49-39) con la sensazione che per il Bakery non sia la serata giusta.

Nella ripresa un accenno di pressing permette ai biancorossi di riavvicinarsi ai giallo neri fino ad arrivare all’inizio dell’ultimo quarto ad un – 6 che ridà entusiasmo ai diversi tifosi arrivati a Cavriago. Nel momento topico della partita, il Bakery si scioglie difendendo male e attaccando peggio permettendo ai reggiani di vincere con uno scarto importante.
Ora si riparte dalla situazione di parità con la partita decisiva domenica al Palanguissola ore 18.00 con la speranza che i biancorossi facciano tesoro di questa prestazione negativa e ritornino ad essere quelli di gara 1.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.