Quantcast

Baseball, Rebecchi Nordmeccanica due vittorie su Grosseto

Pronostico rispettato e due vittorie della Rebecchi Nordmeccanica sul Grosseto. Contro l'ultima in classifica servivano due vittorie e così è stato anche se i maremmani hanno venduto cara la pelle

Più informazioni su

LA REBECCHI NORDMECCANICA NON SBAGLIA. DUE VITTORIE SU GROSSETO.

Pronostico rispettato e due vittorie della Rebecchi Nordmeccanica sul Grosseto. Contro l’ultima in classifica servivano due vittorie e così è stato anche se i maremmani hanno venduto cara la pelle. 7-3 in gara 1 e 4-0 in gara 2, questi punteggi coi quali la squadra di Marenghi ha regolato gli ospiti. Al mattino, sotto una pioggia a tratti battente, i biancorossi hanno messo al sicuro il risultato al 2° inning quando, sotto 1-0, hanno messo a segno 6 punti con due eliminati, complici gkli errori della difesa toscana. Con un vantaggio così largo i piacentini non hanno più mollato la preda, hanno segnato ancora al 6° (7-1) lasciando due punticini agli avversari solo all’ultimo attacco. Una vera prova di forza con 15 battute valide in attacco e in difesa un mound che nell’ordine ha presentato Loardi, all’esordio stagionale dopo il riantro dagli Stati Uniti, Murari, autetica sicurezza nei 5 inning centrali, e Gremi, a chiudere nel finale.
Al pomeriggio la strada è stata più dura perchè se sul monte Danny Forte faceva faville ( 14 strike-outs) sul fronte attacco le cose non giravano a mille. Fino al 6° il punteggio non ne ha voluto sapere di schiodarsi dallo 0-0 e c’è voluta una buona dose di caparbietà per consentire ai biancorossi di avere ancora la meglio. La situazione si sbloccava finalmente al 7°: triplo di capitan Riccio, singolo di Cetti e doppio di Murari ed il poker era servito. Una vittoria più sofferta del previsto ma nel complesso meritata. Piacenza non si faceva schiacciare dalla responsabilità di dover vincere a tutti i costi, portava a casa il risultato che voleva accorciando le distanze dalla capolista Rimini, battuta due volte da quel Nettuno che solo sette giorni prima si era dovuto inchinare ai piacentini. Adesso la classifica si fa interessante e domenica in riva all’Adriatico è in progranna lo scontro diretto. Il campionato entra nel vivo e la Rebecchi Nordmeccanica, a dispetto delle assenze e degli infortuni, sembra essere pronta.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di PiacenzaSera, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.